Festa di San Giuseppe, pane in piazza a Isola delle Femmine

Tra il 17 e il 19 marzo, dalle 10, nel periodo della festività di San Giuseppe, a Isola delle Femmine, in piazza Umberto I, si svolgerà una manifestazione che coinvolgerà i panifici della zona che promuoveranno i prodotti artigianali locali.

Valorizzare il pane e gli altri prodotti da forno e la produttività di un settore importante e di antica manifattura, come quello della panificazione, che da sempre è stato di vitale importanza per l’uomo: è questo che si propone la manifestazione che il Comune di Isola delle Femmine sta organizzando per il secondo anno consecutivo, dopo il grande successo della prima edizione. Nel corso della manifestazione sarà possibile visitare la mostra realizzata da Agata Sandrone, presidente di Sicilia Antica Isola delle Femmine, che ci porterà indietro nel tempo con alcuni attrezzi del passato e una documentazione straordinaria di avvenimenti storici legati al pane. Il Consorzio Regionale di ricerca dei grani antichi Gianpietro Ballatore fornirà ai panificatori farine pregiate per la panificazione e i prodotti da forno.

Venerdì 17 marzo, alle ore 10,00 l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Stefano Bologna e dall’Assessore al Turismo Rossella Puccio, inaugurerà il villaggio “Pane in piazza 2017” II Edizione alla presenza degli studenti dell’Istituto Comprensivo “Francesco Riso”, ai quali saranno mostrate dai panificatori le varie fasi della lavorazione dei prodotti. Dalle ore 16,00 in poi, fino alle 19,00 la distribuzione sarà aperta a tutta la cittadinanza e visitatori. Sarà possibile degustare: focacce, pizza, crostate, biscotti e panini vari.

L’evento continuerà anche sabato 18 marzo, dalle 10,00 alle 14,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00 con la produzione del pane in piazza e la degustazione aperta a tutti. A partire dalle 17,30 l’Associazione Majorettes d’Élite si esibirà con musica e marce del loro repertorio. Domenica 19 marzo mattina un comitato di donne volontarie preparerà secondo antica tradizione il minestrone di San Giuseppe in piazza XXI aprile, mentre in piazza Umberto I verranno distribuiti al pubblico i dolci e il pane di San Giuseppe. Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 la Banda musicale Santa Cecilia di Capaci eseguirà un concerto itirenante per le vie del centro storico. Altri eventi artistici che si svolgeranno sempre nella mattinata del 19 marzo all’interno delle manifestazione saranno: lo spettacolo “Ludolandia” dedicato hai piccoli ed un concerto di musica etnofolk del gruppo musicale “Le note sparse“in Piazza Umberto I e il raduno di auto d’epoca in via Cristoforo Colombo Contemporaneamente in via Cristoforo Colombo vi sarà un raduno di auto storiche.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Educarnival, maschere e festa in centro: torna a Palermo il Carnevale degli studenti

    • Gratis
    • dal 14 al 25 febbraio 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Carnevale a Piana degli Albanesi, le donne in maschera invitano gli uomini a danzare

    • Gratis
    • dal 11 gennaio al 22 febbraio 2020
    • Comune di Piana degli Albanesi
  • Carnevale di Cinisi: tre i carri in gara, quattro i giorni di festa

    • Gratis
    • dal 22 al 25 febbraio 2020
    • Corso Umberto I

I più visti

  • Educarnival, maschere e festa in centro: torna a Palermo il Carnevale degli studenti

    • Gratis
    • dal 14 al 25 febbraio 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • "Caravaggio Experience. La fuga e l’indagine": viaggio tra videoinstallazioni a Palazzo

    • dal 22 dicembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Palazzo Sant'Elia
  • Carnevale a Piana degli Albanesi, le donne in maschera invitano gli uomini a danzare

    • Gratis
    • dal 11 gennaio al 22 febbraio 2020
    • Comune di Piana degli Albanesi
  • Carnevale di Cinisi: tre i carri in gara, quattro i giorni di festa

    • Gratis
    • dal 22 al 25 febbraio 2020
    • Corso Umberto I
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento