Archeotrekking nel bosco di Santa Venera, escursione tra natura e archeologia

Domenica 13 ottobre torna l'appuntamento con l'avventura per una imperdibile esperienza a contatto con la natura e la storia! Una passeggiata archeologico-naturalistica all’interno del bosco di Santa Venera (Carini), in compagnia delle guide escursionistiche AIGAE esperte del territorio e degli archeologi di ArcheOfficina Soc. Coop. 

Il percorso si sviluppa lungo un sentiero di circa 3,5 km con pendenze massime del 15%. Si parte dall’ingresso dell’area boschiva forestale di Santa Venera, dove dopo poche decine di metri si trova la necropoli indigena di “Manico di Quarara” dove è possibile visitare le tombe a grotticella datate tra i secoli VIII e III a.C. Il percorso continua fino alla Grotta Bianca, una grande caverna naturale da cui si gode la vista sulla Piana di Partinico, per arrivare alla “casa vecchia di Santa Venera”, una struttura del tardo medioevo che originariamente era la piccola chiesa di Santa Venera citata già da fonti degli inizi del 1300.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Alla scoperta della falconeria a Bagheria, escursione domenicale a Monte Catalfano

    • 2 febbraio 2020
    • Monte Catalfano

I più visti

  • Una mostra d'anatomia alla scoperta del corpo umano, "Body Worlds Vital" a Palermo

    • dal 20 novembre 2019 al 29 gennaio 2020
    • Albergo delle Povere
  • Circo acquatico, gli animali del mare in un grande show acrobatico al Conca d'Oro

    • dal 6 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Conca d'Oro
  • Menefod Ice Park 2019, la pista di pattinaggio sul ghiaccio a Termini Imerese

    • dal 30 novembre 2019 al 31 gennaio 2020
  • Lusso, prestigio, politica e guerra: la Sicilia del Trecento in una mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 25 ottobre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Palazzo Chiaramonte Steri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento