Concorso artistico di Save the Children, Letizia Battaglia premia i vincitori alla Zisa 

Tre le opere finaliste per ogni sezione (fotografia, video, narrazione). A premiare i vincitori ci saranno anche lo scrittore Giorgio Vasta e il regista Roberto Andò. L'iniziativa rientra nella campagna "Illuminiamo il futuro" per il contrasto alla povertà educativa

Il cinema De Seta ai Cantieri della Zisa

Il conto alla rovescia è iniziato: domani ai Cantieri Culturali alla Zisa verranno premiati i vincitori della quinta edizione di TuttoMondo Contest, il concorso artistico under 21 promosso da Save the Children. La manifestazione, che rientra nell’ambito della campagna Illuminiamo il futuro per il contrasto alla povertà educativa, sarà presentata dai registi Elena Bourika e Daniele Luchetti a consegnare i riconoscimenti, invece, saranno la fotoreporter Letizia Battaglia per la fotografia, lo scrittore Giorgio Vasta per la narrazione e il regista Roberto Andò per i video. Verranno inoltre assegnate la menzione speciale Save the Children, all’opera che maggiormente esprime i valori e le tematiche affrontate dall’organizzazione, con particolare riferimento ai diritti dei minori, e la menzione speciale SottoSopra - il Movimento giovani per Save the Children - all'opera che, ribaltando la prospettiva, dà voce ai ragazzi e alle ragazze e che maggiormente rappresenta il loro punto di vista sulla realtà.

Sono 60 le opere arrivate nelle tre categorie in concorso (27 reportage fotografici, 23 video, 10 racconti) da singoli o gruppi per un totale di 400 partecipanti (minorenni e giovani fino ai 21 anni) sul tema di quest’anno “2037, il futuro è…”., una riflessione sulla povertà educativa che agisce nel buio e priva i giovani dell’opportunità di costruirsi un domani o anche solo di sognarlo.

Il programma della giornata

Alle 10,30 al Cinema De Seta ci sarà la premiazione delle opere vincitrici, scelte da una giuria di esperti su tre finalisti per ogni sezione, intervallata dall’esibizione della band giovanile Zisound e dal video intervento del Festival di Quindici19 “Duemila30”.

Alle 13 presso la Sala Blu del Centro sperimentale di Cinematografia si svolgerà la proiezione dei cortometraggi in concorso e al Centro internazionale di fotografia saranno esposte le fotografie che hanno partecipato all’iniziativa.

Alle 15 al Centro sperimentale di cinematografia si terranno alla Sala Blu il workshop con Marie Lelardoux a cura dell’Institut Francais di Palermo e alla Sala Bianca la masterclass sul video partecipativo a cura di Piero Li Donni e Zakaria Mohamed Ali, mentre al Centro internazionale di fotografia si svolgerà un incontro sul linguaggio fotografico con Letizia Battaglia e allo Spazio Cre.zi. Plus un workshop sulla narrazione della migrazione a cura di Sandro Triulzi (Archivio delle memorie migranti) e di Yves Légal (Civico Zero Roma).  La partecipazione ai laboratori è libera e gratuita, per iscriversi inviare una mail a tuttomondo@savethechildren.org.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

Torna su
PalermoToday è in caricamento