Occhiali e video immersivi per scoprire la Sicilia: inaugura il museo virtuale dell'Isola

Oltre 20 i siti del patrimonio culturale della Regione che sarà possibile "visitare" a Palazzo Riso: dal teatro greco di Taormina alla Valle dei Templi passando per l'area archeologica di Himera. L'assessore Tusa: "Una sorta di primo assaggio che può anticipare l'esperienza diretta"

Palazzo Riso

Inaugura oggi, a Palazzo Riso, il Sicilia virtual museum, il primo museo virtuale alla scoperta del patrimonio culturale dell'Isola. Oltre 20 i siti che il visitatore potrà ammirare indossando degli occhiali idonei alla fruizione di video a 360 gradi. Ogni visita durerà circa 4 minuti e l'utente potrà decidere se visitare una singola struttura o sottoporsi all'intero viaggio, da Messina a Mazara del Vallo, decidendo anche l'ordine delle sue mete da scoprire. I video saranno proposti con testi d'accompagnamento in italiano e in inglese. 

A presentare il nuovo museo virtuale, alle 19, sarà l’assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa: “Si tratta di un progetto che intende allineare i siti culturali siciliani agli standard europei. Oggi i siti culturali devono saper promuovere il proprio patrimonio e nello stesso tempo implementare la loro offerta di tipo esperienziale. Il Sicilia Virtual Museum garantisce all'utente di essere protagonista di questa esperienza con il patrimonio storico e artistico della nostra regione. E peraltro, cosa di fondamentale importanza, consente di vedere sotto un'altra lente sia il contenuto che il contenitore culturale”.

Da giorno 23 febbraio il Virtual andrà in trasferta a presentare le eccellenze siciliane al TourismA, il salone dell'archeologia e del turismo culturale di Firenze, la più importante rassegna italiana del settore. “Il Sicilia Virtual Museum è uno straordinario strumento di promozione - continua Tusa - perché permette la fruizione a distanza del bene culturale, una sorta di primo assaggio che può anticipare l'esperienza diretta. Senza considerare che consentirà di attirare anche quel pubblico di giovanissimi, magari poco propensi alla tradizionale visita del museo, che troveranno nel Virtual la possibilità di accedere al contributo culturale attraverso un linguaggio a loro più familiare, quello delle immagini e della nuova tecnologia”.

La lista dei siti che è "visitare"

La Valle dei Templi di Agrigento; l'area archeologica e il teatro greco di Siracusa, il teatro greco di Taormina, l'area archeologica di Tindari, l'area archelogica di Segesta, il Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, il Museo archeologico Salinas, il Museo Whitaker di Mozia, il Museo del Satiro danzante di Mazara, l'area archeologica di Morgantina, Palazzo D'Aumale di Terrasini, l'anfiteatro romano di Catania, il Museo archeologico Bernabò Brea di Lipari, il museo archeologico Paolo Orsi di Siracusa, il Parco archeologico dei Sesi di Pantelleria, l'area archeologica di Himera, il Museo regionale di Aidone, la Grotta del Genovese di Levanzo, il Teatro romano e l'Odeon di Catania, l'Antiquarium di Himera e l'Orecchio di Dioniso.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Foschi (ri)chiama, Mirri diserta: salta l’incontro, ora è Sos stipendi

  • Cronaca

    Viale Amedeo d'Aosta, donna sul tram senza biglietto: sputi e schiaffi a un controllore

  • Cronaca

    Si spara dopo lite con la moglie: morto suicida il figlio di Siino, "ministro" della mafia

  • Cronaca

    "Favori e mazzette" per i trasporti marittimi: chiesto processo per Crocetta, Vicari e Caronia

I più letti della settimana

  • "Figurati se prendiamo una da Palermo", mail inviata per errore scatena polemica

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Spaccio alimentare, filiali chiuse a Palermo: "Stipendi in ritardo, famiglie nel dramma"

  • Assalto al reddito di cittadinanza: a Palermo boom di finti divorzi per scroccare il sussidio

  • Giorni di angoscia per una mamma: "Mia figlia sparita da una settimana, aiutatemi a trovarla"

Torna su
PalermoToday è in caricamento