Inaugurazione del nuovo centro Latidou

Domenica 6 aprile, alle ore 18, il nuovo centro Latidou aprirà le porte per potervi accogliere in tanti e condividere tutta la gioia della nuova avventura che sta per iniziare.

Chi si addentrerà in questo ambiente caldo e accogliente avrà il piacere di conoscere i suoi ideatori e "genitori", Latina e Doudou: lei, nonostante la carnagione chiara e i colori nordici, intrisa di Brasile sin nelle viscere e nel sangue, come si accorge chiunque la veda suonare le congas, ballare o destreggiarsi in un gioco di capoeira; lui, esperto danzatore e musicista senegalese, carico di tutta l'energia pulsante di quel cuore del pianeta che è l'Africa, sua terra madre, ma anche dell'intera umanità. Potrete trascorrere del tempo in allegria, gustando deliziosi manicaretti esotici e curiosando tra le tante attività che presto si svolgeranno all'interno di Latidou.

Tutte le attività di Latidou hanno come sfondo un rapporto inscindibile tra il movimento e il ritmo; dai corsi di percussioni africane e brasiliane alla danza africana e afrobrasiliana, a quelli di capoeira per adulti e bambini, passando per quelli del ballo caraibico, del folclore afrocubano e del flamenco. Un mix di culture e colori, quindi, che vi saprà stupire, divertire e arricchire in modi che non è possibile immaginare. Non si tratta dunque di un semplice centro sportivo, come le attività appena elencate indurrebbero a pensare: saranno organizzati anche eventi musicali serali per passare del tempo in compagnia e per alleggerirvi dallo stress settimanale, con la possibilità di librarvi in travolgenti danze liberatorie, ma anche per potervi immergere ancor più nell'atmosfera di gioiosa allegria che solo il geniale connubio di Africa e Brasile insieme può creare. Sono previsti inoltre eventi culturali pomeridiani, che offriranno l'occasione di confrontarsi con culture diverse, favorendo un arricchimento interiore reciproco, per aprirsi ancor più ad un nutriente scambio con l'altro. Latidou, quindi, oltre a "Brasile", "Africa", "danza" e "musica", vuol dire anche "casa", "accoglienza", "gioia", "scambio", "divertimento" e "condivisione". Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Fiori al posto dei capelli, festa di Carnevale per bambini da Elementi Creativi

    • oggi e domani
    • dal 22 al 23 febbraio 2020
    • Elementi Creativi
  • "L'ultimo ricordo", Daniela Tornatore presenta il suo ultimo libro a Villa Cattolica

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 febbraio 2020
    • Villa Cattolica
  • "Folli di un diverso presente", allo Stand Florio dialoghi sul nuovo libro di Maurizio Carta

    • Gratis
    • 28 febbraio 2020
    • Stand Florio

I più visti

  • Educarnival, maschere e festa in centro: torna a Palermo il Carnevale degli studenti

    • Gratis
    • dal 14 al 25 febbraio 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Carnevale di Cinisi: tre i carri in gara, quattro i giorni di festa

    • Gratis
    • dal 22 al 25 febbraio 2020
    • Corso Umberto I
  • Carnevale a Piana degli Albanesi, le donne in maschera invitano gli uomini a danzare

    • Gratis
    • dal 11 gennaio al 22 febbraio 2020
    • Comune di Piana degli Albanesi
  • "Caravaggio Experience. La fuga e l’indagine": viaggio tra videoinstallazioni a Palazzo

    • dal 22 dicembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Palazzo Sant'Elia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento