Donne: mostra di fotografie nel nuovo polo oncologico Arnas Civico

L'inaugurazione è fissata per il 3 ottobre. Gli scatti sono di Desideria Burgio, Laura Daddabbo, Flaminia Fanale, Eleonora Orlando e Olimpia Cavriani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sarà presentato giovedì 3 ottobre 2019, alle 18, l’ultimo progetto contemporaneo ideato all’interno del Nuovo polo oncologico, Padiglione 24, dell’Arnas civico Civico. L’azienda ospedaliera non è nuova a questo tipo di iniziative culturali, artistiche, sociali. La cerimonia, molto attesa, si terrà alla presenza del direttore generale, Roberto Colletti, del presidente del Rotary Palermo Est Dario Cartabellotta e del presidente del Rotary Palermo Montepellegrino Filippo Cuccia.

Si tratta di una proposta che, grazie alle iniziative di Elpi Gallery, riconferma l’Ospedale Civico nella sua inconsueta veste di “Temporary Museum”. Pico Marchesa, con il sostegno del Club Rotary Palermo Est e dal Rotary Club Palermo Montepellegrino nonché di alcuni sensibili sponsor privati, ha accolto con entusiasmo il progetto espositivo ideato dai curatori Floriana Spanò e Giacomo Fanale i quali, per questo nuovo appuntamento con il contemporaneo, hanno immaginato un nuovo allestimento dedicato alla fotografia prediligendo l’esposizione di scatti realizzati da fotografe donne.

In mostra i lavori di Desideria Burgio, Laura Daddabbo, Flaminia Fanale, Eleonora Orlando e Olimpia Cavriani. Comune denominatore per tutte, l’uso dell’obiettivo per catturare la delicatezza dell’universo della donna, sguardi gesti, movimenti che esprimono una forte sensibilità che travalica l’immagine stessa attraverso una lettura intima del mondo femminile. Donne che guardano le donne, la profondità e la bellezza degli scatti selezionati è immaginata dai curatori come elemento importante di empatia con un pubblico non tradizionale. Scopo principale di Elpi Gallery è infatti, il coinvolgimento emozionale, distensivo e terapeutico dell’arte, realizzato grazie a proposte visivo culturali idonee al contesto ospitante. Due foto selezionate per artista, dettagli di corpi catturati dall’obiettivo di cinque fotografe rappresentati in diversi contesti ambientali, dall’intimità di un interno a luoghi pubblici, ma quasi sempre luoghi difficili da definire.

Torna su
PalermoToday è in caricamento