Musica popolare in scena a Bagheria, al via il primo di una serie di concerti a Palazzo Butera

Un viaggio tra i canti della Settimana Santa e le appassionate serenate d'amore. Una serata all'insegna del folclore dove rivivranno anche i suoni e i balli dei nonni. Tra i protagonisti la zampogna, il tamburello, il friscaletto e la fisarmonica

Al via mercoledì il primo di una serie di concerti intitolati "Arte e Musica Suoni In Sicilia”, organizzati e promossi dall'associazione culturale e musicale "Pietro Mascagni", con il patrocinio della Regione Sicilia e in collaborazione con il Comune di Bagheria, assessorato alla Cultura guidato da Daniele Vella. Il primo appuntamento è fissato alle 19, nella sala Borremas di Palazzo Butera.

"Si tratta di uno spettacolo - spiegano gli organizzatori - proposto da un ensamble di musicisti incontratisi lungo l'arco delle loro ricerche e dei loro spettacoli nell'ambito della musica popolare. Un gruppo eterogeneo composto dal 'carrettiere' Giovanni Di Salvo, dall'etnomusicologo Giuseppe Giordano, dal polistrumentista Giampiero Amato, dalla percussionista, dottoressa in Beni demoetnoantropologici e insegnante di danze popolari Simona Ferrigno, dalla fisarmonicista Virginia Maiorana e dal musicista e musicologo Ciccio Piras.

Le storie musicali più affascinanti dell’Isola e i suoni e i balli dei nonni rivivranno in una serata all'insegna della musica folklorica. Un viaggio tra i canti della Settimana Santa e le appassionate serenate d'amore, tra i canti melismatici dei carrettieri dei carrettieri baarioti e le danze che un tempo animavano le feste fatte in casa. Complici di questi canti e fonte di ricordi, strumenti protagonisti della serata saranno la zampogna, il marranzano, il tamburello, il friscaletto, la chitarra e la fisarmonica.

"Siamo felici di ospitare e patrocinare questo importante evento a Villa Butera, a Bagheria, comune in cui -  dice l’assessore Daniele Vella - la tradizione dei canti dei carrettieri ha radici profonde.  Saremo nella splendida Sala Borremans luogo prestigioso nel quale far rivivere la nostra cultura".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

Torna su
PalermoToday è in caricamento