Sfincione festival di giorno, musica elettronica e Wade di notte: gli eventi clou del weekend

In barba al coronavirus (anche se molti eventi sono stati cancellati) Sanlorenzo Mercato si rende omaggio alla tipica pizza dei siciliani, mentre il Mob Disco Theatre ospita il dj internazionale. Non mancheranno escursioni all'aria aperta come quella al lago di Poma

Il coronavirus rallenta il weekend ma non fa paura a movida, festival ed eventi. Sebbene moltissimi appuntamenti pianificati per questo fine settimana bisestile siano stati annullati o spostati a data da destinarsi (in attesa che la situazione venga arginata), il calendario palermitano non chiude i battenti. A Sanlorenzo Mercato così si rende omaggio alla tipica pizza dei siciliani con lo Sfincione Festival, mentre il Mob Disco Theatre ospita la musica elettronica di Wade. Al Biondo sale sul palco Marat Sade mentre a Palazzo Branciforte va in scena la mostra "Quello che rimane". Non mancheranno escursioni all'aria aperta, come quella al lago di Poma. 

1. Sfincione Festival a Sanlorenzo Mercato. Da un lato lo sfincione rosso rappresentato da Palermo e Monreale, dall’altro lo sfincione bianco rappresentato da diversi forni di Bagheria, tutti territori simbolo di una tradizione gastronomica antica. Quattro prodotti con lo stesso nome, ma differenti tra loro, quattro modi diversi di concepire la “pizza dei siciliani”. 

2. Dj set di Wade al Mob Disco Theatre. Wade salirà in consolle al Mob Disco Theatre per il primo evento internazionale del nuovo anno firmato Unlocked. L’artista, che ha mosso i primi passi nel mondo della musica elettronica nel 2011 e che oggi anima i più prestigiosi dancefloor mondiali, è un gradito ritorno della scena musicale siciliana.

3. Spettacolo "Marat Sade" al Teatro Biondo. Marat Sade, il cui titolo esteso è La persecuzione e l’assassinio di Jean-Paul Marat, rappresentati dai filodrammatici di Charenton, sotto la guida del Marchese di Sade, andò in scena per la prima volta allo Schiller Theater di Berlino nel 1964 con la regia di Konrad Swinarski.

4. Mostra "Quello che rimane" a Palazzo Branciforte. Un diario di bordo che documenta con scritte, disegni e oggetti il processo artistico che ha trasformato l’esperienza del tempo condiviso di trenta persone, tra detenuti, operatori socio sanitari, operatori museali e polizia penitenziaria, in installazioni, video e performance.

5. Giornata internazionale della guida turistica a Termini Imerese. L’iniziativa prevede la visita guidata gratuita di alcuni monumenti come la Cammara Picta del Palazzo di città, nella quale si conservano gli affreschi di Vincenzo La Barbera del 1610, e il Duomo, la settecentesca Chiesa Madre dedicata a San Nicola di Bari. 

6. "Evento "Duemila tv" al Country. I protagonisti della serata saranno Fabio Flesca, Mauriziotto, Tony Matranga, Monia Arizzi, Ottavio Amato, Cinzia Gizzi, Fabio Console, Licia Raimondi, Peppe Wyan, Lello Sanfilippo, Mc Fago di Kumusic e percussioni e sax di Giovanni Militello e Ciro Pusateri.

7. Tour al Qanat del Gesuitico Alto di Fondo Micciulla. I Qanat sono l'esito di un imponente opera di ingegneria idraulica, cominciata durante la dominazione musulmana in Sicilia e soprattutto nella capitale, la Medina (Palermo), per irrigare i fertili campi del Genoardo e della Conca d'Oro.

8. Tour "Palermo medievale". Il Castello della Zisa, che dal 2015 è entrato a far parte del patrimonio Unesco, era dotato di tutti i confort che la sapienza tecnologica araba poteva assicurare alle dimore civili. Farà parte del tour anche la cappella privata dei re normanni della Santissima Trinità. 

9. Mostra "Arte nel Mediterraneo" a Palazzo Jung. Si tratta di 60 opere dalle tinte accese dove il bianco acquista significato che invitano i visitatori a lasciarsi catapultare nelle figure che prendono vita dall’unione di colore e di linee lasciando libera interpretazione ai sentimenti e alle emozioni, mettendo in evidenza un messaggio sociale e culturale attraverso forme e colori.

10. Escursione al lago Poma. Si partirà dalla diga per effettuare il periplo dell'intero invaso, ci si manterrà sempre sullo stesso livello nelle sponde del lago se le condizioni del terreno lo consentiranno altrimenti si percorrerà il sentiero attiguo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento