La fiaba come strumento di guarigione, l'incontro con Patrizia Boi e Maria Burgarella

La scrittrice Patrizia Boi dialoga con la Psicologa Maria Burgarella nell'ambito del 2° Convegno "Scienza e Coscienza" sul tema della guarigione nel Romanzo - Fiaba "Mammoy, di Catorchio, Cletus e altre avventure", una lunga Fiaba strutturata come le Mille e una Notte. Si tratta di una serie di racconti iniziatici con cui il protagonista - il dio Scienziato Lug - intende formare il suo Robottino Catorchio. Attraverso la narrazione, così come è accaduto dalla Notte dei Tempi mediante i Racconti attorno al fuoco, Lug trasforma il Robot che aveva creato in un bambino vero: Musica, Canto, Poesia, Viaggio, Metamorforsi Vegetali, Magia, incontri con le Janas, con gli Elementali del Piccolo Popolo in mezzo a Paesaggi incantati, ai Beni Culturali e Archeologici di una Sardegna Arcaica. Illustrazioni di Niccolò Pizzorno.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dipendenze patologiche, un convegno di studi multidisciplinare a Palermo

    • Gratis
    • 30 novembre 2019
    • Associazione Quarto Tempo
  • "Libriamoci", al Cervello un sorriso per i piccoli pazienti con letture e musica

    • Gratis
    • dal 12 al 14 novembre 2019
    • Ospedale Cervello
  • Sei personaggi di Pirandello rivive al Biondo, sul palco "Sei" con Scimone e Sframeli

    • da domani
    • dal 15 al 24 novembre 2019
    • Teatro Biondo

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento