"Connessi a regola d'arte", a Palazzo Butera va in scena la prima mostra sociale di Bagheria

“Connessi a Regola d’Arte” è un evento culturale e di promozione sociale, rivolto a tutti gli iscritti delle associazioni partecipanti ed all’intera collettività. Giorni 26 e 27 luglio verrà ospitata la prima Mostra Sociale, nella prestigiosa sede di rappresentanza del Comune di Bagheria, Palazzo Butera, via Dammuselli 2.

Saranno presenti Artisti della scena palermitana, che sono riusciti ad espatriare le proprie opere, valorizzando i movimenti e le correnti artistiche della terra d’origine. L’obiettivo è rivalutare il territorio, promuovendo due giornate di ritrovo, per le famiglie e la collettività, e utilizzando l’arte come mezzo di connessione e di comunicazione. In questa occasione verranno coinvolti i ragazzi delle associazioni “La terra di mezzo” , “Lisia”e “Futur’ama” nei laboratori “Bye Art, dipingere i sentimenti”, durante i quali sarà utilizzata la tecnica dell’arte partecipata (o partecipativa).

Tale approccio consente il coinvolgimento diretto del pubblico nel processo creativo, autorizzandolo, così, a divenire coautore, editor e osservatore dell'opera medesima. La “Futur’ama,” Associazione di Promozione Sociale per l’autonomia dei disabili in collaborazione, l’Ass. “Lisia” centro diurno socio-educativo per l'inclusione sociale di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e “La Terra di Mezzo” Associazione italiana malattie rare, con questa iniziativa, mettono in campo il proprio impegno per realizzare uno spazio educativo e di aggregazione, nel quale protagonista diventa l’Arte.

La collaborazione tra le associazioni sopracitate nasce prevalentemente per arginare il fenomeno dell’esclusione sociale delle persone disabili e di coloro che sono affetti da malattie rare. Palazzo Butera, patrimonio artistico e culturale della città, nel colalborare all’evento, diviene un luogo d’incontro e d’opportunità non solo per le famiglie, ma anche per gli artisti ed i musicisti del posto. La creazione di spazi di socializzazione nei territori è una prerogativa ineludibile per coloro che operano tutti i giorni nel sociale.

L’obiettivo principale delle giornate, dunque, è creare opportunità di “apprendere per essere”, vale a dire la capacità di sviluppare una propria libertà di pensiero, di immaginazione e una reale pienezza del sentimento, attraverso la fattiva realizzazione di attività artistiche, pensate e realizzate nel rispetto del fruitore.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Una mostra d'anatomia alla scoperta del corpo umano, "Body Worlds Vital" a Palermo

    • dal 20 novembre 2019 al 29 gennaio 2020
    • Albergo delle Povere
  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle ancora a Palermo, al Museo Riso lo stupore prende il volo

    • dal 5 ottobre al 8 dicembre 2019
    • Museo Riso

I più visti

  • Una mostra d'anatomia alla scoperta del corpo umano, "Body Worlds Vital" a Palermo

    • dal 20 novembre 2019 al 29 gennaio 2020
    • Albergo delle Povere
  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle ancora a Palermo, al Museo Riso lo stupore prende il volo

    • dal 5 ottobre al 8 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento