Da Napoli con furore, Raffaele Giglio e Irene Scarpato in concerto alla Fabbrica 102

Raffaele Giglio, primo disco da solista in napoletano “Mamma Quartieri” e Irene. Scarpato, primo album in napoletano ”Suspiro” con il gruppo “Suonno D’ajere”, hanno avuto la fortuna di collaborare sull’eclettico palco dello spettacolo teatrale “Dignità autonome di Prostituzione” condividendo la passione e la curiosità verso l’inesauribile repertorio musicale napoletano. 

Il live alla fabbrica 102, giovedì 30 maggio a partire dalle 21.30, è un viaggio che parte dalla loro terra d’origine e mescola i brani inediti dei due con quelli tradizionali, prosegue saltando qui e lì per il mondo con l’intento di mostrare quanto la musica e la lingua raccontino l’anima di un popolo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Concerto omaggio agli Ac/Dc, la musica dei Dirty Eyes al Jayson Irish Pub

    • solo oggi
    • 14 novembre 2019
    • Jayson Irish Pub
  • "Figli di nessuno tour", il concerto di Fabrizio Moro sul palco del Teatro Golden

    • 9 dicembre 2019
    • Teatro Golden

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento