Musica in piazza, l'Orchestra Sinfonica Siciliana suona davanti al Teatro Politeama

Sabato 30 giugno, alle ore 21, l’Orchestra Sinfonica ritorna in piazza Politeama. Sul podio, Ottavio Marino, violino solista, Lorenzo Rovati. In programma musiche di Lalo e Čajkovskij. Il programma: Édouard Victoire Antoine Lalo (1823-1892), Symphonie espagnole op. 21; Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840-1893), Sinfonia n.5 in mi minore op.64. Violino solista, Lorenzo Rovati.

Ottavio Marino. Palermitano, 44 anni, diplomato in pianoforte, si è specializzato sotto la guida di F. Scala, L. Berman e A.Lonquiche si è affermato vincendo alcuni premi in concorsi pianistici internazionali.
 Si è poi diplomato in direzione d'orchestra al il Conservatorio “V.Bellini” di Palermo. Ha collaborato con artisti di fama internazionale quali Roberto Scandiuzzi, Annick Massis, Andrea Rost, Vladimir Chernov, Dimitra Theodossiou, Susan Neves, Raina Kabaivanska e ha svolto un’intensa attività direttoriale in alcuni tra i più importanti teatri europei.
Lorenzo Rovati. Trent’anni, si è  diplomato al «Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano», e si è poi perfezionato con Felice Cusano alla Scuola di Musica di Fiesole e alla  Hochschule für Musik Nürnberg dove ha conseguito il Diploma di Bachelor e Master sotto la guida di Daniel Gaede. Alla sua formazione contribuiscono anche Gerhard Schultz, W. Steude, Heime Müller, Gregory Ahss e F. Eichhorn. È vincitore di premi nazionali e internazionali come il "Mozartverein Kammermusikwettbewerb Nürnberg», «Concorso Internazionale di Musica da Camera di Cervo», «Concorso Internazionale Rivera Etrusca». Biglietto unico 5 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti