Sidorova, una fisarmonica tra Bach e Piazzolla: il concerto al Teatro Politeama

Approda sul palcoscenico del Politeama Garibaldi una talentuosa musicista lettone under 30, definita l'ambasciatrice della fisarmonica. Si tratta di Ksneija Sidorova, solista ospite del concerto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana del 17 novembre 2017 alle ore 21, che sarà diretto da Michal Nesterowicz. 

Si tratta dell'unica tappa italiana della Sidorova, fatta eccezione per una fugace apparizione che avrà anche con l'Orchestra regionale Toscana. Il programma: Johann Sebastian Bach (1685-1750), Concerto in re minore per clavicembalo, archi e basso continuo BWV (Versione per fisarmonica). Astor Piazzolla (1921-1992)Tangos; Adios Nonino; Libertango; Oblivion. Nikolaj Andreevič Rimskij-Korsakov (1844- 1908), Shéhérazade, suite sinfonica op. 35. La replica del concerto sabato 18 novembre alle ore 17.30.

Il concerto BWV 1065 per clavicembalo. E' una trascrizione, del Concerto per quattro violini op. 3 n. 10 di Vivaldi. Questi lavori clavicembalistici non si configurano come semplici trascrizioni, in quanto Bach non trascrisse la parte del solista per la mano destra del clavicembalo ma riscrisse intere parti. Proprio a Vivaldi ha fatto pensare l'ardita scrittura contrappuntistica del Concerto per clavicembalo BWV 1052, forse uno degli ultimi della serie in ordine di composizione, ma che è certamente la rielaborazione di un concerto per violino non pervenutoci dello stesso Bach e non di Vivaldi, come alcuni musicologi hanno ipotizzato.

Sarà possibile ascoltare il concerto in una trascrizione per fisarmonica dell'originaria versione per violino che era stata ricostruita dal musicologo tedesco Wilfried Fischer.  Si divide nei seguenti movimenti: Allegro; Adagio; Allegro Durata: 23' (Dal libretto di sala a cura di Riccardo Viagrande). 

Adios Nonino. Piazzolla dedicò questo pezzo al padre Vicente Nonino, alla sua morte. Si tratta di un vero e proprio omaggio espresso in stile rapsodico. Libertango. E' stato composto nel 1974, e rappresenta  uno dei suoi lavori più famosi di Piazzolla, che ha riscosso fama planetaria, impiegato in colonne sonore di film e in pubblicità. E' una coinvolgente e sensuale melodia di grande forza espressiva e comunicativa.

Oblivion. E' stato composto nel 1982, reso famoso  dalla colonna sonora del film Enrico IV di Marco Bellocchio. E' un tango più tradizionale senza grossi sconfinamenti nel jazz, presenta nella sezione centrale un tema di carattere contrastante e sensuale, sebbene meno intenso.

Shéhérazade, suite sinfonica op. 35. Fu composta da Nikolaj Rimskij-Korsakov nel 1888 ed eseguita il 28 ottobre dello stesso anno a Pietroburgo con lo stesso autore sul podio. La suite si ispira alla raccolta de Le mille e una notte  e al sultano Schahriar, che aveva giurato di condannare a morte ciascuna delle proprie mogli, dopo la prima notte, convinto della loro infedeltà. Ma la Sultana Shéhérazade riuscì ad avere salva la propria vita interessando il feroce marito a meravigliosi racconti che gli andò narrando durante 1001 notti.

Stimolato dalla curiosità, il sultano rimandava continuamente il supplizio della moglie finendo per rinunciare completamente al suo progetto sanguinario. Di Shéhérazade il compositore fece due versioni, nella seconda delle quali furono eliminati i titoli descrittivi dati all'inizio di ciascun movimento, senza che, però, venisse in qualche modo alterata l'atmosfera orientaleggiante, realizzata attraverso temi che mescolano elementi popolari russi con il sistema pentatonico. E' divisa nei seguenti movimenti: Largo e maestoso, Lento, Allegro non troppo; Lento, Andantino; Andantino quasi allegretto, Pochissimo più mosso; Allegro molto e frenetico, Vivo, Allegro non troppo e maestoso. Durata: 45'

Ksenija Sidorova. E' senza dubbio l'ambasciatrice della fisarmonica nel mondo. Incoraggiata dalla nonna a intraprendere lo studio della fisarmonica, immersa nella tradizione popolare del bandoneon, Ksenija ha iniziato a suonare lo strumento a otto anni sotto la guida di Marija Gasele a Riga (Lettonia), sua città natale. La ricerca di un più vasto repertorio sia classico che contemporaneo l'ha condotta a Londra, dove si è laureata alla Royal Academy of Music. Michal Nesterowicz. Nativo di Breslavia (Polonia), 43 anni, è direttore principale ospite dell'Orchestra Sinfonica di Basilea. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Teatro Al Massimo, la Miracle Queen tribute band in concerto con la polifonia cori e archi

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Al Masimo
  • Il rock de Le Vibrazioni e la musica classica di Beppe Vessicchio: il concerto al Golden

    • 11 novembre 2019
    • Teatro Golden
  • Concerto del lunedì sera, musica da Éthnic con il pianoforte di Ciccio Leo

    • solo oggi
    • 21 ottobre 2019
    • Ethnic

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • Medioevo e Barocco a lume di candela, passeggiata e degustazioni tra le vie di Caccamo

    • dal 19 agosto al 27 ottobre 2019
    • Per luogo d'incontro chiamare i numeri nell'articolo
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • "Manna dal cielo" a Cefalù, le opere di Giorgio Vasari in una mostra al museo Mandralisca

    • dal 10 marzo al 31 ottobre 2019
    • Museo Mandralisca
Torna su
PalermoToday è in caricamento