Cefalù, l'armonica di Giuseppe Milici in un concerto omaggio a Toots Thielemans

Tango argentino, jazz, musica brasiliana e composizioni originali in un omaggio a Toots Thielemans, uno dei più apprezzati armonicisti jazz di tutti i tempi. È il repertorio del nuovo progetto musicale dell’armonicista siciliano Giuseppe Milici, in duo con Roberto Gervasi alla fisarmonica, in programma sabato 15 dicembre alle 18.30 al Teatro Comunale Cicero di Cefalù. 

Si tratta del quarto concerto della stagione 2018 degli Amici della Musica di Cefalù “Salvatore Cicero”, in programma fino al 27 dicembre, rassegna realizzata in collaborazione il Comune di Cefalù, il cinema Di Francesca e la Fondazione Mandralisca. Un’incursione musicale coinvolgente, che deve la sua originalità all'inusuale unione del suono dell'armonica e della fisarmonica. Oltre a brani di grandi compositori, il concerto prevede anche un omaggio a Toots Thielemans, maestro indiscusso dell'armonica, e composizioni dello stesso Milici tratte dal suo ultimo lavoro discografico dal titolo “The look of love”. 

Armonicista e compositore, Milici è intervenuto come solista in alcuni tra i più popolari programmi televisivi (tra cui Serata d'onore, Fantastico, Festival di Sanremo), ha suonato per le colonne sonore di alcuni film e si è esibito più volte negli Stati Uniti, in Olanda, Svizzera, Marocco, Australia, Inghilterra, Francia, Sud Africa, Germania, Polonia ed Argentina, calcando i palcoscenici dei più prestigiosi teatri. Ha inoltre registrato numerosi CD e collaborato con artisti di fama nazionale e internazionale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al halisah, i luoghi della Kalsa: alla scoperta del quartiere più antico di Palermo

    • 14 giugno 2020
    • Porta dei Greci
  • Sulle orme dei Florio, il tour letterario ispirato al romanzo "I Leoni di Sicilia" di Stefania Auci

    • 13 giugno 2020
    • Teatro Massimo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento