Festa di quartiere con eventi per tutti: ai Danisinni arriva il circo sociale (senza animali)

Domenica 27 maggio 2018, piazza Danisinni, dalle ore 16 sino a tarda sera, venite a scoprire il primo circo sociale permanente (senza animali) in città, venite a scoprire Danisinni! «I sogni a volte si realizzano», è il sottotitolo di questa grande festa inaugurale per la nascita di ‘Danisinni Circus’ che ha appena alzato le sue quattro punte al cielo circondato dal verde e dagli animali del Parco Santa Agnese grazie al sostegno di tantissime persone che nei mesi scorsi hanno preso parte alla campagna crowdfunding avviata sulla piattaforma ‘Produzioni dal Basso’, permettendoci di superare la cifra di 5mila euro destinati al trasporto e il montaggio dello chapiteau di 250mq, messo a disposizione dall’associazione Circ’All che insieme a Circ’Opificio coordinerà le attività nel circo che domenica 27 maggio aprirà ufficialmente i battenti.

Una doppia inaugurazione in verità, perché domenica festeggeremo anche il neonato ‘Museo Sociale di Danisinni’, uno spazio destinato all’arte contemporanea e in particolar modo alla poesia asemica, alla poesia visiva e alle scritture d’artista. La collezione che già conta oltre un centinaio di opere donate da artisti italiani e internazionali, sarà conservata ed esposta a Danisinni, ma anche prestata ad altri musei. All’interno dell’appena trascorsa ‘Settimana delle Culture’ è stato presentato il ‘Museo Sociale di Danisinni’ con la mostra ‘Scritture d’Artista’ a Palazzo Santa Elia, un successo di pubblico ed esperti che ha generato nuove donazioni che permetteranno di raddoppiare la collezione. 

Il programma completo

Appuntamento dalle ore 16 per la prima parte della giornata, fitta di eventi aperti a tutti e gratuiti: laboratori di pittura, di serigrafia, di ‘eco-esplorazione’ con visori tridimensionali, di autocostruzione di attrezzi da circo, di realizzazione origami, di capoeira; parco giochi, performance circensi; esibizioni; musica; aperitivo solidale in fattoria, per grandi e piccini, con i suoi inquilini a quattro e due zampe; visite guidate nel quartiere per scoprire l’antica scalinata, la LudoBiblioteca, la cripta, e le opere di street art di artisti nazionali e stranieri che affrescano i vicoli di questo quartiere senza tempo. A curare i laboratori: associazione Circ’Opificio, Circ’All, ‘Insieme per Danisinni’, ‘Le Sorgenti del Papireto’, AssiScout, Centro Diaconale ‘La Noce’ – Istituto Valdese, Missionari di Strada, Studio Pica, Associazione ‘Emmanuele’. Sarà anche l’occasione per presentare il nascente ‘Sportello di mediazione deiDanisinni’ che sarà un punto di riferimento per la comunità gestito dai volontari che da anni operano nel quartiere in collaborazione con il Comune di Palermo, l’Istituto Pedro Arrupe, il Centro Diaconale La Noce – Istituto Valdese, l’Istituto Don Calabria.

Dalle ore 19:00 spazio alla musica con la ‘Big Saxes Band’ di e con Daniele Antinoro; seguirà un concerto di jazz manouche a cura dell’associazione ‘Sulle orme di Django’ e per finire dj set di Pisk  per godersi una serata vivacizzata dai mixaggi in chiave electroswing e vintage-remix. Si ringraziano: il Comune di Palermo per avere patrocinato l’evento; tutti gli artisti e le associazioni aderenti per avere dato il proprio contributo gratuitamente; e gli studenti e le studentesse del Liceo Scientifico Benedetto Croce per le attività laboratoriali e di supporto all’evento.

Progetto "Rambla Papireto": tutte le info

Danisinni il quartiere che rinasce sotto la spinta dell’arte e della condivisione| con la nascita di ‘Danisinni Circus’ e il ‘Museo sociale’ la piccola borgata nel cuore di Palermo diventa un presidio permanente di cultura e di legalità, anche grazie al costante lavoro svolto dalla Parrocchia Santa Agnese con Fra Mauro Billetta, la Confraternita, i volontari delle associazioni ‘Insieme per Danisinni’ e ‘Le Sorgenti del Papireto’. Il Circo e il Museo sono entrambi tasselli di un percorso di rigenerazione urbana in chiave artistica avviato nel 2015 con il progetto ‘DanisinniLab’ che ha riqualificato i terreni alle spalle della Parrocchia Santa Agnese, occupati abusivamente, destinandoli all’odierno orto-fattoria didattica del Parco Santa Agnese. Nel 2017 il presidio continua grazie al nuovo progetto ‘RamblaPapireto’ dell’Accademia di Belle Arti di Palermo,ideato sempre dai docenti Console e Patti. Fondamentali per il successo di un progetto che ha attirato l’attenzione in giro per il mondo sono stati: l’azione congiunta della Parrocchia Santa Agnese con le sue associazioni e la confraternita; ancheil patrocinio del Comune di Palermo alle operazioni condotte sul territorio con il conseguente avvio di un dialogo circa il futuro di Danisinni; e la collaborazione delle associazioni: CIRC'ALL, Circ’Opificio, NEU (PUSH.) e Caravanserai Palermo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

  • Dal luna park per i piccoli al mercatino per i grandi, torna la fiera di Natale a piazzale Giotto

    • dal 28 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Fiera Pala Giotto
  • Fiera del disco, a Palermo l'evento per appassionati di musica, vinili e anche cd

    • Gratis
    • dal 30 novembre al 1 dicembre 2019
    • Cantieri Culturali alla Zisa
  • Sanlorenzo Mercato, ecco la fiera del regalo di Natale e del cioccolato di Modica

    • Gratis
    • dal 14 al 15 dicembre 2019
    • Sanlorenzo Mercato

I più visti

  • Castrum Superius, il palazzo dei Re Normanni in una mostra che porta indietro nel tempo

    • dal 15 maggio 2019 al 10 gennaio 2020
    • Palazzo Reale
  • La casa delle farfalle fa il bis e torna al Museo Riso, sarà patrimonio dei palermitani

    • dal 5 ottobre al 31 dicembre 2019
    • Museo Riso
  • Bim Bum Bam, giocattoli diventano opere d'arte: due mesi di mostra allo Steri

    • Gratis
    • dal 3 ottobre al 23 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale dello Steri
  • Da Monet e Van Gogh a Klimt, sette capolavori perduti rivivono in 3D all'Abatellis

    • dal 10 ottobre al 8 dicembre 2019
    • Palazzo Abatellis
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento