Una Palermo infernale nella nuova web-serie "Shadows of Plague"

La serie horror, che vedrà la luce a ottobre, è diretta da Alessio Messina e Perfy Deathrash e vede alcuni scenari della città di Palermo trasformati in luoghi infernali

Tratto dal backstage della web-serie

La nuova serie “Shadows of the Plague” conquisterà il web? Protagonista indiscussa la città di Palermo. La web serie, di genere thriller-horror, è già molto pubblicizzata attraverso il trailer e il social network Facebook: sta destando un certo interesse, ancora prima di prendere vita sullo schermo (verrà messa in circalazione a ottobre).

Ballarò, Mondello, il centro storico della città sono solo alcuni degli scorci palermitani che, grazie a innovative tecniche cinematografiche, si trasformeranno in un inferno degno dei migliori horror. Una Palermo inedita e mai vista, ricostruita in digitale e con effetti speciali mai usati per il web. La trama è infatti in parte ambientata all'inferno trasformando Palermo in un luogo surreale, sfruttando le suggestive location post guerra tipiche che caratterizzano la città.

L'ambizioso progetto ha destato da subito l'interesse dell'Università degli Studi di Palermo che è entrata a far parte del progetto come co-produttrice. Protagonista della serie è Vincent, venticinquenne che si ritrova immerso in un onirico inferno in cui i terribili fantasmi del suo misterioso passato si manifestano, mentre Andrew indaga su una serie di omicidi che lo riguardano da vicino. Due storie all'apparenza parallele ma che finiranno con l'intrecciarsi in una trama avvincente e piena di colpi di scena.

Interamente realizzata dai produttori di The Cage ed Helland, “la Pazzia”: una doppia regia per un prodotto ambizioso firmato dai due registi indipendenti siciliani  I due filmaker si lanciano in un'esperienza nuova attraversando una frontiera quasi inesplorata della tv-web e del genere horro legato alla terra siciliana che, fino ad ora, si tratta di una novità assoluta.

Il cast è formato da talenti emergenti e attori affermati: Vincenzo Favet, Lorenzo Randazzo (il piccolo Peppino del film "I cento passi", che ha recitato in pellicole come "Alla luce del sole" e "Eravamo solo in mille"), Luigi Fabozzi, lo scrittore siciliano Vito Benicio Zingales, Ferdinando Gattuccio (presentatore di RadioTvAzzurra), Dario Frasca, Matteo Coffaro, Marilyn Gin, Salvatore Ventura, Salvatore Cannova, Antonino La Corte, Roberta Bertini, Marco Milone, Carlo Muraglia e Alessia D'Angelo. Le musiche sono di Arrigo Cassibba e del gruppo pugliese "Hate inc."

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Cronaca

    Fece esplodere una pen drive che ferì un poliziotto: Unabomber palermitano in manette

  • Cronaca

    Palermo si ferma per ricordare la strage di Capaci, le strade chiuse e i divieti

  • Politica

    A Palermo scoppia il caso taser, no dei vigili: "Rispettiamo volontà di Consiglio e sindaco"

I più letti della settimana

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

  • "Ha provato a toccarmi", papà di una dodicenne picchia bidello di una scuola del Villaggio

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

  • Rapina al Lidl di via Roma, l'allarme lanciato su Facebook: arrestati tre minorenni

Torna su
PalermoToday è in caricamento