Torna lo Sherbeth Festival, il gelato alla cannabis tra le curiosità della nona edizione

Tra le novità anche la presenza degli studenti di Unipa, un caffè letterario a tema in piazza Procopio Cutò e un grande laboratorio di gelateria. Ben 45 i maestri del gusto, provenienti da tutto il mondo, presenti

Sherbeth - Foto d'archivio

La nona edizione di Sherbeth, la più grande vetrina di gelato artigianale al mondo, sarà ancora più ricca del solito. La fiera, che quest'anno si terrà dal 28 settembre al 1 ottobre, ospiterà per la prima volta gli studenti del corso di studio in Scienze e tecnologie agroalimentari dell'Università, un'area dedicata al gelato gastronomico, un caffè letterario in piazza Procopio Cutò, e un grande laboratorio di gelateria dove i migliori maestri artigiani del gusto creeranno oltre 20 mila chili di gelato.

A tutto questo si aggiunge la possibilità di gustare i gelati dei 45 professionisti coinvolti in questa edizione provenienti dall'Italia, dal Giappone, dagli Stati Uniti, dal Messico passando per Olanda, Francia, Spagna e Germania e di conoscerne i segreti partecipando a laboratori e convegni. Tra i gusti più curiosi il gelato alla lavanda e miele, quello ai fiori di sambuco e soprattutto quello alla cannabis. Ma le cose da fare non finiscono qui: ci sarà tanta buona musica, spettacoli e intrattenimento per adulti e bambini e tour culturali.

La location sarà ancora una volta il centro della città. I preparativi sono già cominciati. Non resta che segnare le date in agenda. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento