Unicredit, Ugl: “Chiude a Palermo la centralissima filiale di via Dante”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si infiamma la polemica sulla prossima chiusura preannunciata da UniCredit dei 10 sportelli bancari in Sicilia. Interviene anche la Confederazione UGL per voce del suo Segretario responsabile di Palermo, Franco Fasola, che dichiara: “Riteniamo sacrosanta la lotta portata avanti da tutti i sindacati di categoria, UniCredit da un lato professa il verbo della territorialità con apprezzabili iniziative aziendali, dall’altro considera le filiali con annessi i lavoratori dei veri e propri rami secchi, è una palese contraddizione, chiude a Palermo la centralissima filiale di via Dante così come altre 9 in tutta la Sicilia, senza la necessaria concertazione con le forze sociali, non possiamo fare a meno che rilevare in particolare nei confronti del capoluogo regionale una grande mancanza di sensibilità, per via della sua storia nell’ambito del credito, da sempre di riferimento con il Banco di Sicilia nel settore bancario nazionale”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento