Il flop dei saldi siciliani, i commercianti: "La ripresa è lenta, quasi inesistente"

Ad una settimana dall'avvio dei saldi a pensarla così è il 72 per cento dei commercianti dell'Isola. Il dato emerge da uno studio condotto in tempo reale da Confesercenti che ha intervistato un campione di 200 esercenti del settore moda e calzature

"La ripresa resta lontana. Ad una settimana dall'avvio dei saldi in Sicilia, a pensarla così è il 72 per cento dei commercianti dell'Isola. Il dato emerge da uno studio condotto in tempo reale da Confesercenti Sicilia intervistando un campione di 200 esercenti del settore moda e calzature per fotografare l'andamento dei saldi sui dati reali della prima settimana ma anche gli umori e le aspettative per il futuro. Il quadro che emerge è  tutt'altro che roseo". E' quanto si legge in una nota di Confesercenti.

"Per il 59 per cento dei negozianti la situazione è  uguale allo scorso anno. E a questa percentuale va ad aggiungersi il  giudizio di chi (il 13% degli intervistati) dichiara addirittura  ''vendite in calo'' rispetto allo scorso anno. Solo un due per cento  considera, invece, l'andamento ''molto buono''. Una voce flebile  confinata peraltro solo in due province della Sicilia orientale:  Ragusa e Siracusa - si legge -. Per il resto, il feedback imperante che arriva dai commercianti, è quello di una situazione stagnante, una ripresa lenta, quasi inesistente, anche tra gli esercenti delle  province che lo scorso anno avevano espresso toni ottimistici".    

''Dai dati che abbiamo raccolto emerge una prospettiva stagnante, poco ottimistica rispetto al futuro - dice Vittorio Messina, presidente  regionale di Confesercenti Sicilia - Ai commercianti abbiamo chiesto  di dare un giudizio oltre che sulla chiusura della prima settimana,  sull'andamento che immaginano per il proseguo della stagione e solo il 26 per cento crede che la situazione possa migliorare mentre i più, il 74 per cento, considera che rimarrà stabile (51%) o addirittura andrà  a peggiorare (23%). Più in generale per il 54% degli intervistati gli  spazi per una significativa ripresa del settore moda sono pochi e per l'8% addirittura inesistenti''.

Un aspetto importante del sondaggio è però anche quello che monitora i sentimenti rispetto alle trasformazioni del settore: dalle vendite online agli effetti del Black friday, dall'anticipazione dei saldi alle aperture domenicali e festive. Un vero e proprio screening su un comparto in sofferenza da anni e da anni in cerca di una via d'uscita. Dieci le domande sottoposte ai negozianti: Rispetto a gennaio 2018, com'è stato l'andamento delle vendite nei saldi iniziati il 2 gennaio 2019?; Secondo lei il Black friday ha drenato risorse alle vendite nel periodo dei saldi 2019?; Ha trovato giusto l'avvio dei saldi in Sicilia al 2 gennaio 2019?; Come immagina il  proseguo dei saldi invernali 2019?; La spesa pro capite destinata agli acquisti durante il periodo dei saldi 2019 rispetto al 2018 è aumentata, uguale o diminuita?; Come valuta la crescente diffusione delle vendite online, positiva, negativa o irrilevante?; Ritiene che ci siano spazi per una più significativa ripresa nel settore moda?; Ritiene che per il settore moda, un buon posizionamento del punto vendita sui motori di ricerca incida sulle vendite?; Secondo lei 
quanto incidono gli eventi organizzati dai Comuni nel periodo natalizio sulle propensione della spesa?; Ritiene che le aperture 
domenicali e nei festivi abbiano influito sul volume d'affari sviluppato nella sua attività?.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • la gente senza un centesimo senza lavoro viva Palermo

  • Eccetto tra ztl e saldi sottobanco da dicembre che si aspettavano?

  • certo il sig.ollando con la ztl non fa venire nessuno in centro ...naturalmente i saldi fanno cac ..!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    "Cittadino italiano", il giuramento davanti al sindaco: risolto il caso del giovane figlio di rifugiati

  • Cronaca

    Omicidio a Partinico, donna accoltella il marito e poi si costituisce

  • Cronaca

    "Finiti i lavori sul ponte di via Basile": viale Regione torna alla normalità

  • Cronaca

    Corso Tukory, sgomberato il mercatino degli abusivi: liberato l'ingresso del Gemmellaro

I più letti della settimana

  • Boss si pente, terremoto nella mafia palermitana: arrestati il nipote del "Papa" e il figlio di Lo Piccolo

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, auto contro scooter: morto sedicenne

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • Inseguimento da film, furgone contromano in viale Regione si scontra con la polizia: 4 feriti

  • Maxi incidente al porto, coinvolte tre auto e una volante della polizia

Torna su
PalermoToday è in caricamento