Partono i saldi estivi: "Sicilia farà da battistrada dopo la grande 'depressione' da Covid"  

Lillo Vizzini, presidente di Federconsumatori Palermo: "Legittime le aspettative dei negozianti, tiepido l'interesse dei consumatori"

La pandemia ha imposto rigidi protocolli per la prevenzione, utilizzo di presidi e contingentamento del numero dei clienti dentro i punti vendita, ma, anche, nuove regole che incidono su alcune norme del codice del consumo.

"In questi giorni i volontari di Federconsumatori Palermo sono andati in giro per la città, sia per monitorare le intenzioni di acquisto dei consumatori, sia per rilevare come si stanno adeguando i negozianti alla prova dei capi di abbigliamento. Come si evince dalla tabella (nella foto, ndr), il 73,8% li fa provare, solo in pochi casi con alcune limitazioni. Innovativa, per il mercato italiano, la decisione di una catena di negozi di non far provare i capi ma dando al cliente 45 giorni di tempo per decidere se tenere o riportare indietro il bene acquistato" comunica Lillo Vizzini, presidente di Federconsumatori Palermo.

regole saldi estivi 2020-2-2

Secondo dati Istat, le stime, effettuate con i dati raccolti a giugno 2020, indicano un miglioramento, rispetto al mese di maggio 2020, sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 94,3 a 100,6) sia dell’indice composito del clima di fiducia delle imprese (da 52,7 a 65,4).

“Dopo la grande depressione da Covid  e tre mesi di azzeramento dei consumi, tranne per il settore alimentare, i dati Istat, con l'approssimarsi della partenza dei saldi, potrebbero rappresentare timidi segnali per ripresa del potere di acquisto delle famiglie e dei consumi in generale - continua Lillo Vizzini -. Impossibile, però, fare previsioni sull’andamento dei prossimi saldi estivi; saranno fortemente condizionati da tanti lavoratori che hanno perso  il lavoro o che aspettano ancora la cassa integrazione, in pratica dall'impoverimento di  tantissime famiglie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “La regione Sicilia farà ancora una volta da battistrada, partendo con i saldi già il prossimo 1 luglio. In ogni caso, tra sms, telefonate e mail ai clienti, le vendite a saldo, con sconti anche sino al 40%, sono iniziate da tempo, i negozianti hanno quasi tutta la merce dentro e sono in crisi di liquidità" conclude Lillo Vizzini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento