Riapre Sanlorenzo Mercato: "Tutto nuovo dopo 4 mesi di chiusura forzata"

Tra le botteghe ora anche il kebab di Skk Doner, i noodles asiatici di Wok One e la pizza di Mudù: "Così il giardino del gusto diventa sempre più food court d’autore"

Dopo quasi quattro mesi di chiusura forzata, il 3 luglio riapre Sanlorenzo Mercato. Uno stop lunghissimo, in modo particolare per un luogo che da quattro anni è aperto al pubblico tutto il giorno, per 364 giorni all’anno, ed è quindi ormai un punto di riferimento imprescindibile non solo per gli amanti del buon cibo ma in generale per la socialità di tutta l’area nord della città.

Così, approfittando della lunga pausa, Sanlorenzo ha portato a termine la sua versione 2.0: l’ampliamento della food court con un’offerta gastronomica ancora più ricca e l’ingresso di alcuni dei format più amati in città: il kebab di Skk Doner, i noodles asiatici di Wok One e la pizza di Mudù. Tre eccellenze, ciascuno per la propria categoria, che già da anni hanno saputo conquistare il palato dei palermitani più golosi e che da adesso raddoppiano la propria presenza nel territorio in sinergia con le botteghe già presenti al Mercato.

Una formula ancora più ricca, con un ampliamento dei posti a sedere grazie al grande spazio esterno in giardino, ma comunque sempre nel rispetto di tutte le indicazioni previste dalle norme di sicurezza: l’ingresso contingentato, con l’inevitabile blocco degli ingressi al raggiungimento del numero massimo; il distanziamento minimo, agevolato da nuova segnaletica e nuovi percorsi, studiati ad hoc per regolare i flussi e permettere a tutti di scegliere i propri cibi preferiti e mangiarli in compagnia.

In particolare Skk Doner è il format che ha rivoluzionato la figura classica del “kebabbaro” e l’ha ripensata con un prodotto di alta qualità, conservando la multiculturalità mediterranea dei sapori, insieme alla genuinità e la tracciabilità delle materie prime, grazie al supporto di fornitori selezionati; Wok One è il primo noodles bar con cucina a vista di Palermo, una vera e propria mecca per gli amanti dei sapori esotici e gli appassionati della cucina fusion asiatica, che esalta il gusto delle verdure saltate nel classico padellone tra decine e decine di combinazioni con gli ingredienti più gustosi, dal pollo ai gamberi, agli ortaggi di stagione, con tante salse differenti da abbinare; Mudù infine è la pizza di ispirazione pugliese, sottile, leggera e gustosa, che da oltre 10 anni attira appassionati di sapori mediterranei nella pizzeria di Peppe e Antonella in centro città: un’unione, quella tra la Sicilia e la Puglia, che ha dato vita a una proposta inconfondibile, esaltando la lievitazione naturale e lenta degli impasti e i celebri latticini pugliesi – burratina, stracciatella, mozzarella di bufala – che hanno reso quel territorio un’eccellenza mondiale.

Torna anche la libreria Mondadori-Flaccovio. E tutte nuove sono anche le botteghe già presenti al Mercato: la “carnezzeria”, tra le più amate in assoluto, si rilancia grazie a “Baucina Putia”, un consorzio di allevatori e produttori di carne di alta qualità, da animali allevati all’aperto, direttamente nelle campagne dell’entroterra palermitano. La filiera dunque si accorcia ancora di più, portando gli allevatori direttamente dietro il banco del fresco con le preparazioni più tradizionali accanto a proposte originali da cuocere all’istante nei forni a carbone di ultima generazione. L’ortofrutta e il pastificio invece si sposano in un nuovo concept – Veg e Pasta – che eredita da una parte le ricette vegetariane e vegane più sfiziose, mentre dall’altra accoglie il già rodato menù di pasta fresca con ricette nuove ogni giorno, a partire dalle materie prime del Mercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Completano l’offerta la pescheria di Arco Azzurro – L’angolo di Porticello, con le proposte di pesce fresco direttamente dal banco alla brace e al piatto; i panini e i burger di Unto, con carni selezionate e combinazioni golose, amate dai più giovani ma non solo; il forno del Mercato, dove due anni è nato il brand Qcinu, con i suoi mignon di rosticceria gourmet, la pizza in pala con ingredienti d’alta qualità e tante altre proposte in stile bakery; e infine il bar-gelateria che accoglie tutti i visitatori del Mercato direttamente all’ingresso. Al centro della food court, poi, torna anche la vineria con le birre artigianali siciliane e le bottiglie più pregiate dalle migliori cantine del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento