Regolarità urbanistica e catastale, il Collegio dei geometri: "Intesa con notai garantisce sicurezza compravendite"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il protocollo d’intesa che il Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Palermo ha siglato nel dicembre del 2018 con il Consiglio notarile dei distretti riuniti di Palermo e Termini Imerese per assicurare che le compravendite avvengano in linea con i più elevati standard di sicurezza, anche sotto il profilo urbanistico ed edilizio, si sta rivelando un ottimo strumento di verifica sugli immobili e i patrimoni immobiliari : anche altri Ordini lo stanno adottando, a testimonianza dell’efficacia delle nostre scelte". Lo dice il presidente del Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo commentando la firma di un accordo tra l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Palermo e lo stesso Consiglio notarile, che ripropone i contenuti della partnership avviata un anno addietro. "Il nostro accordo con i notai – spiega Garofalo – fu siglato in occasione del tradizionale evento di fine anno a cura del Collegio dei geometri di Palermo nel 2018: un documento che volemmo fortemente, in continuità con il protocollo nazionale siglato l’11 dicembre 2014 tra le due categorie. I geometri palermitani  – conclude il presidente – rilevano con orgoglio e soddisfazione che il percorso da essi tracciato è stato seguito anche da altri Ordini professionali, seppure a un anno di distanza: a beneficiarne sarà la collettività, nostro unico interesse”.        

Torna su
PalermoToday è in caricamento