I porti dell'Isola in "mostra" a Miami: Palermo nella top ten italiana per numero di crocieristi

A presentare i dati al Seatrade Cruise Global, il più importante appuntamento fieristico del settore, è l’agenzia genovese CemarAgency network. Sicilia è al quinto posto tra le Regioni con 1.144.000 passeggeri

Il porto di Palermo è al nono posto in Italia per numero di crocieristi, seguito da quello Messina. Catania prevede nel 2019 un incremento del 100% nel numero di toccate nave, triplicando i passeggeri. E la Sicilia è al quinto posto tra le Regioni con 1.144.000 passeggeri e 733 toccate. A dirlo è la fotografia scattata dall’agenzia genovese CemarAgency network che ha presentato i numeri italiani al Seatrade Cruise Global di Miami, il più importante appuntamento fieristico del crocierismo mondiale. L'Isola è presente, per la prima volta, con un suo spazio: “Sicilian ports, the best of Italy” il nome dato all'area, che promuove la Regione, condivisa tra l’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, l’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia orientale e l’Autorità portuale di Messina e Milazzo, con il supporto dell’assessorato regionale al Turismo, guidato da Sandro Pappalardo.

Presenti a Miami il presidente dell’AdSP del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, il presidente dell’AdSP del Mare di Sicilia orientale, Andrea Annunziata, e il commissario dell’AP di Messina e Milazzo, Antonino De Simone, con un fitto programma di incontri con gli armatori. “In uno scenario complesso ma affascinante – sono le parole di Monti - i porti siciliani stanno finalmente recitando la loro parte facendo decollare in modo adeguato l’offerta turistica, ambientale, paesaggistica e culturale siciliana, e puntando in maniera decisa sulla riqualificazione infrastrutturale e ricettiva dei propri porti e sull’attrattività di territori meravigliosi, zeppi di archeologia, arte, paesaggi, enogastronomia di qualità. Siamo riusciti a trasferire alle compagnie di crociera la potenzialità di siti che erano inspiegabilmente sconosciuti, trasferendo al mercato americano – di grande interesse per i nostri scali - un concetto preciso: la Sicilia è oggi una terra lontana dagli stereotipi che l’hanno segnata e che non hanno più motivo di esistere”.

Tantissimi i visitatori attratti dall’allestimento, colorato dalle ceramiche taorminesi di Antonio Forlin, e animato dalle immagini dei luoghi più significativi della Sicilia, apprezzato anche dal console generale italiano a Miami, Cristiano Musillo, che ha visitato lo spazio. 

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento