Passante ferroviario, rientra lo sciopero: pagati i lavoratori

Si tratta dei 140 addetti agli impianti della Eds Infrastrutture che attendevano le mensilità di febbraio: "Ci aspettiamo che l'azienda, d'ora in poi, sia puntuale e rispetti le date di pagamento"

Pagati stamattina gli stipendi di  febbraio ai 140 lavoratori  della Eds Infrastrutture che si occupano dei nuovi impianti del Passante ferroviario. Ieri i lavoratori hanno incrociato le braccia per denunciare la mancata retribuzione. Raggiunto il risultato, le quattro ore di sciopero programmate anche per oggi sono state ritirate. Esprime soddisfazione la Fiom Cgil di Palermo. “E' prevista dalla prossima settimana la retribuzione del mese di marzo e ci aspettiamo che l'azienda, d'ora in poi, sia puntuale e rispetti le date di pagamento – dichiara Francesco Foti, della Fiom Cgil Palermo - Per quanto riguarda i lavoratori impegnati nella manutenzione del Tram, grazie all'accordo di clausola sociale firmato il 16 febbraio scorso con l'asessore Marano tra Amat, Comune, sindacati e Eds Infrastutture, siamo riusciti a garantire la corresponsione degli stipendi il 18 di ogni mese.  L'Amat, a prescidenere dai soldi che avanza dal Comune, è chiamata a stornare a Eds ogni mese una quota che garantisca stuipendi e contributi. Modalità che in questo mese e mezzo è stata seguita correttamente”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Tanto rumore per nulla? Ottimo, avanti tutta con i lavori.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un anno e un milione di euro per fare rinascere lo Stadio delle Palme: al via i lavori

  • Cronaca

    Litiga per un posteggio e riceve un pugno in faccia: 53enne in coma

  • Cronaca

    Giardinello, trovata un'auto con un cadavere carbonizzato

  • Cronaca

    Imbrattato il murales di Falcone e Borsellino alla Cala, spunta la scritta "Gay" con la vernice

I più letti della settimana

  • Aggredita mentre corre in Favorita: "Voleva trascinarmi tra i cespugli e violentarmi"

  • Morto il boss Salvatore Profeta, per lui alla Guadagna si fermava perfino la Madonna

  • "Da Palermo a Ragusa in 20 minuti": treno superveloce, il primo progetto è in Sicilia

  • "Minchia" diventa luminaria in via Alloro, è polemica: "Quanto è stata pagata?"

  • Ruba Jeep al Villaggio, viene inseguito dai carabinieri e si lancia dall'auto in corsa: preso

  • Tragedia ad Acqua dei Corsari, tocca i fili elettrici e muore folgorato in casa

Torna su
PalermoToday è in caricamento