Concorso per diventare navigator: 125 palermitani in "missione" a Roma

Nella regione Campania c'è il maggior fabbisogno (471) con la sola provincia di Napoli che ne prevede 274. Segue la Sicilia con 429 posti di cui la maggior parte a Palermo

Gli aspiranti navigator a Roma

Donna, proveniente dalla Sicilia, con in tasca una laurea in Giurisprudenza. E' l'identikit del candidato medio ammesso a svolgere il test per la selezione dei 2.980 navigator nella tre giorni in programma da ieri a domani presso la Fiera di Roma, come emerge dal monitoraggio delle 53.907 candidature ammesse effettuato da Anpal Servizi, l'Agenzia del ministero del Lavoro per le politiche attive guidata da Domenico Parisi. Il Governo cerca 125 navigator a Palermo, da impiegare nei centri per l'impiego come assistenti.

Dall'analisi dei dati disponibili, infatti, emerge che il 73% degli ammessi è di genere femminile, proveniente per la gran parte da regioni meridionali, il 31% in possesso di una laurea in giurisprudenza, circa la metà con età tra i 30 e i 40 anni.

Reddito di cittadinanza, le regioni dove servono più navigator

Dalle selezioni dei 53.907 candidati che si svolgeranno alla Fiera di Roma dal 18 al 20 giugno dovranno uscire i 2.980 profili idonei a ricoprire le posizioni previste da Anpal Servizi nel piano di distribuzione dei Navigator per ciascuna zona d'Italia, elaborato con l'obiettivo di uniformare gli standard dei servizi per l'impiego su tutto il territorio nazionale. Nella regione Campania c'è il maggior fabbisogno di navigator (471) con la sola provincia di Napoli che ne prevede 274. Segue la Sicilia con 429 posti di cui 125 a Palermo e 100 a Catania. Al Nord c'è la Lombardia con 329 navigator, di cui 76 a Milano e 50 a Brescia, mentre nel Centro Italia è il Lazio la regione che ha maggiore necessità di copertura con 273 operatori, 195 nella provincia di Roma.

Navigator per i beneficiari del reddito di cittadinanza: stipendio e compiti

L'incarico di collaborazione ottenuto dal navigator ha durata fino al 30 aprile 2021 e un compenso lordo annuo pari a 27.338,76 euro, oltre a 300 euro lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese di viaggio, vitto e alloggio sostenute per l'espletamento dell'incarico. Il navigator sarà la figura centrale dell'assistenza tecnica fornita ai centri per l'impiego, selezionata e formata per supportarne i servizi e per integrarsi nel nuovo contesto caratterizzato dall'introduzione del reddito di cittadinanza, per il quale l'obiettivo è assicurare assistenza tecnica ai Cpi, valorizzando le politiche attive regionali, da integrare e da implementare con le metodologie e tecniche innovative che saranno adottate per il reddito di cittadinanza.

Concorso navigator: chi sono i candidati (e da dove vengono)

In termini assoluti, i candidati di genere femminile ammessi al test risultano 39.528, dal Sud arrivano in 29.193 per la gran parte da Campania (9.420), Sicilia (8.580) e Puglia (4.960), prevalentemente con lauree in giurisprudenza (16.953), psicologia (12.080) e scienze economico-aziendali (7.242), in una fascia d'età fino a 40 anni per 41.291 aspiranti navigator.

Il test da superare: 100 domande

Un esercito di persone di tutte le età, provenienti da tutta Italia. Per alcuni è un’esperienza comunque interessante, per altri le criticità sono tante, per altri ancora nella selezione mancano materie fondamentali come la comunicazione. Sono diverse le opinioni della prima tornata di candidati che Today.it ha raccolto: alcuni si sono lamentati per le domande del test. Il test da superare: 100 domande a risposta multipla per ottenere un contratto di collaborazione fino al 30 aprile 2021 con un compenso lordo annuale di 27.338,76 euro. Ma solo uno su 18 ce la farà.

Intanto Anpal Servizi - che selezionerà i nuovi assunti - sta per lasciare a casa oltre 600 precari che da anni lavorano per la società in house dell’Agenzia nazionale delle politiche attive del lavoro, anche se hanno le competenze richieste ai nuovi “tutor” e in più l’esperienza perché da anni prestano servizio nei centri per l’impiego. C’è già chi ironizza: "Forse sarà questo il primo obiettivo dei navigator, trovare a loro un nuovo lavoro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a San Lorenzo, donna accusa malore e muore fuori da un locale

  • Era scomparso giovedì, 40enne ritrovato in centro: "Ha già abbracciato le sue bimbe"

  • Papà di tre bimbe sparisce nel nulla, ore di angoscia per i familiari di Alfonso Bagnasco

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

Torna su
PalermoToday è in caricamento