Il Governo cerca 3 mila navigator, a Palermo 125 i posti disponibili: come candidarsi

Gli assistenti dei Centri dell'impiego aiuteranno i beneficiari del reddito di cittadinanza a orientarsi nel mercato del lavoro. L’incarico di collaborazione durerà fino al 30 aprile 2021. Circa 27 mila euro lordi all'anno il compenso

Persone in fila al Caf per il reddito di cittadinanza (FOTO ANSA)

Il Governo cerca 3 mila navigator, 125 a Palermo, da impiegare nei centri per l'impiego come assistenti. Il loro compito sarà aiutare i beneficiari del reddito di cittadinanza a orientarsi nel mercato del lavoro. C'è tempo fino alle ore 12 dell'8 maggio per partecipare. L’incarico di collaborazione avrà durata fino al 30 aprile 2021 e un compenso lordo annuo pari a euro 27.338,76 oltre euro 300 lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese per l’espletamento dell’incarico, quali spese di viaggio, vitto e alloggio.

Per candidarsi alla selezione pubblica bisogna collegarsi al sito internet realizzato dall'Anpal dove sono disponibili tutte le informazioni necessarie per i criteri di ammissione e il regolamento per partecipare alla selezione pubblica. "Il navigator - si legge nella nota - sarà la figura centrale dell'assistenza tecnica fornita da Anpal Servizi Spa ai centri per l'impiego, selezionata e formata per supportarne i servizi e per integrarsi nel nuovo contesto caratterizzato dall'introduzione del reddito di cittadinanza, per il quale l'obiettivo è di assicurare assistenza tecnica ai centri per l'impiego, valorizzando le politiche attive regionali, anche in una logica di case management da integrare e da implementare con le metodologie e tecniche innovative che saranno adottate per il reddito di cittadinanza".

Cosa prevede la prova e chi può partecipare

La selezione sarà rivolta ai soli laureati nelle seguenti discipline: Economia; Giurisprudenza; Sociologia; Scienze Politiche; Psicologia; Scienze della Formazione. La prova consiste in un test di 100 minuti con 100 domande a risposta multipla di cultura generale, quesiti psicoattitudinali, logica, informatica, modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, reddito di cittadinanza, disciplina dei contratti di lavoro, sistema di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro ed economia aziendale. Per accedere alla selezione è necessario essere in possesso di un pin Inps, o delle credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale) oppure Cns (Carta nazionale dei servizi). La presentazione on line della domanda è l'unica modalità prevista per partecipare alla selezione. 

I posti disponibili in Sicilia sono 429

Agrigento: 35
Caltanissettsa: 24
Catania: 100
Enna: 13
Messina: 45
Palermo: 125
Ragusa: 21
Siracusa: 31
Trapani: 35

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento