Pochi camerieri in Alto Adige, gli albergatori cercano personale a Palermo

L'associazione Hgv ha deciso di prendere contatti con il capoluogo, dove vi sono numerose scuole alberghiere che potrebbero supplire alla carenza. Avviati i primi contatti con Orlando. Richiesta la conoscenza del tedesco

Sono parecchi gli albergatori altoatesini che hanno difficoltà nel trovare personale specializzato. E così, l'associazione degli albergatori Hgv ha deciso di prendere contatti con Palermo dove vi sono numerose scuole alberghiere che potrebbero supplire alla carenza. Vi sono stati già contatti tra gli operatori dell'Alto Adige e il sindaco Leoluca Orlando. Quest'ultimo ha assicurato il suo sostegno con iniziative per promuovere gli scambi tra la Sicilia e Bolzano. Tra le richieste degli albergatori altoatesini c'è anche la conoscenza della lingua tedesca.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Una opportunità per Orlando,a spasso dopo le elezioni.lui conosce le lingue

  • Richiesta la conoscenza della lingua tedesca; qui c'è chi non conosce nemmeno la lingua italiana!

  • Cercano a Palermo perche'ormai siamo oltre il 60 per cento di disoccupazione reale...scuole alberghiere un corno... Milano e Roma sono piene il triplo di scuole alberghiere...

  • lingua tedesca ..inglese .. francese ..e poi pagano una miseria ... ci vada orlando a bolzano ..mezzu u friddu ...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapine a segno sui bus e per strada, tre arresti: "Erano il terrore dei ragazzini"

  • Cronaca

    Al galoppo fra le strade dello Zen, rintracciati cavallo e fantino

  • Cronaca

    In autostrada con 40 chili di pesce, denunciato 31enne: "Prodotti in cattivo stato"

  • Cronaca

    Attacco hacker al sito del comune di Termini: dati cancellati, chiesto riscatto in bitcoin

I più letti della settimana

  • Via Dante, militante di Forza Nuova legato e pestato in strada

  • Trappeto, facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due pedofili

  • Vendevano la figlia ai pedofili, il racconto shock: "Non mi piaceva fare quelle cose"

  • Vince un milione ma non lo riscuote, Sisal: "Il tempo sta per scadere"

  • L'assalto al bar Massaro, il titolare: "Perché un'azione tanto eclatante? Era solo una rapina?"

  • Agguato alla Kalsa, pregiudicato per mafia ferito da un colpo di pistola

Torna su
PalermoToday è in caricamento