homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Fincantieri, in arrivo nuova commessa: operai al lavoro da novembre a febbraio

Si tratta della trasformazione di una nave da crociera, la "Saga" della compagnia "Bleu de France", dal valore di 15 milioni di euro. Cisl e Fim soddisfatti. "Ora attendiamo gli interventi della Regione su bacini di carenaggio"

E’ stata firmata a Roma nella sede del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, la cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre per 470 lavoratori dello stabilimento Fincantieri. A darne notizia è la Fim Cisl che insieme alla Fiom Uilm e Ugl ha siglato l'intesa con il Ministero, Regione e Italia Lavoro. La firma giunge nel giorno della conferma di una nuova commessa per Fincantieri, si tratta della trasformazione di una nave da crociera, la “Saga” della compagnia “Bleu de France”, dal valore di 15 milioni di euro.

“Per i lavoratori di Fincantieri – spiegano Mimmo Milazzo segretario generale Cisl Palermo e Nino Clemente componente della segreteria provinciale della Fim Palermo – la commessa si traduce in 75 mila ore di lavoro che li vedrà impegnati dal 7 novembre fino a fine febbraio. Siamo soddisfatti della sigla del contratto – aggiungono – ora attendiamo gli interventi annunciati dalla Regione per i bacini di carenaggio, come la gara d'appalto che era attesa per il mese di settembre, e le iniziative di rilancio da Fincantieri”.

Milazzo e Clemente concludono: “Auspichiamo sia davvero l'inizio di un periodo di rilancio che passi attraverso l'arrivo di altre commesse che valorizzino le professionalità dello stabilimento palermitano, la società deve impegnarsi a portare avanti i tre rami dell'attività svolta nel cantiere, la costruzione la trasformazione e la riparazione”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      La rissa e l'omicidio di Aldo Naro, in otto scelgono il rito abbreviato

    • Cronaca

      Bagheria, sorpresi a depredare l’ex convitto scolastico: tre arresti

    • Cronaca

      Auto in fiamme, paura in via Messina Marine

    • Cronaca

      "No a salme estranee nella tomba di famiglia": Tar contro il Comune

    I più letti della settimana

    • Aeroviaggi acquisisce il Pollina Resort, previste 100 assunzioni

    • Saldi estivi, inizia la caccia all'affare: i consigli per evitare le fregature

    • Cento lavoratori Snai col fiato sospeso, la Cisl: "Forte interesse dei cinesi"

    • Commercio, verso l'anagrafe dei licenziati: Uiltucs chiede attenzione per ex Max Living

    • Randazzo, sede a Bologna: siglata intesa per il personale amministrativo

    • Cefalù prova a rialzarsi dopo gli incendi, Federalberghi: "Molto preoccupati"

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento