Notai, Mario Marino eletto Presidente del Consiglio di Palermo e Termini Imerese

Leopoldo D’Angelo è il nuovo Segretario. Eletti i consiglieri Gattuso, Lunetta e Sireci

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il notaio Mario Marino è il nuovo Presidente del Consiglio dei Distretti Notarili riuniti di Palermo e Termini Imerese. Succede ad Alberto Calì. Nella stessa seduta del 5 marzo, il notaio  Leopoldo D’Angelo è stato eletto alla carica di segretario. Si sono insediati anche i consiglieri neoletti Fabio Gattuso, Giovanni Luigi Lunetta e Francesca Romana Sireci.

“Tutti noi – dice il Presidente Marino - siamo consapevoli dell'importanza del ruolo del notaio nella società, pubblico ufficiale, custode di pubblici registri immobiliari e commerciali e per la sua funzione di estrema rilevanza sociale definibile antiprocessuale, idonea cioè a prevenire possibili liti tra le parti in ordine all'assetto dei loro rapporti giuridici, ma occorre che tutto ciò venga quotidianamente  percepito e riconosciuto dalla Società  e  dalla classe politica, per fare ciò tutti noi saremo chiamati sempre di più, la pubblica funzione ce lo impone, a dimostrate trasparenza, rigore, terzietà e grande dignità morale”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento