Modifiche al regolamento dehors, Cidec: “Ok proposte assessori, maggiore impegno su fasce orarie”

Da tempo l'organizzazione di categoria chiede di revisionare le regole relative al suolo pubblico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Le proposte di modifica al regolamento sui dehors approdate in Consiglio comunale incassano il plauso della CIDEC di Palermo, presieduta da Salvatore Bivona, che da tempo chiede all’amministrazione comunale una revisione in tema di commercio sul suolo pubblico. La Confederazione Italiana Esercenti Commercianti, che annovera al proprio interno un altissimo numero di ambulanti ma anche di operatori economici attivi sul versante della somministrazione di cibo e bevande, aveva chiesto nei giorni scorsi al presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando di velocizzare i tempi delle modifiche, a seguito di alcuni blitz effettuati da Carabinieri e Polizia Municipale in città, che avevano condotto in qualche caso al sequestro di alcune strutture. “La CIDEC – sottolinea il presidente Bivona – apprezza l’impegno degli assessori Leopoldo Piampiano e Fabio Giambrone, che hanno recepito molte delle indicazioni che abbiamo fornito, tuttavia le loro proposte sono, ad oggi, perfettibili sotto il profilo delle fasce orarie”. Secondo l’associazione di categoria, infatti, sarebbe inopportuno anticipare a mezzanotte il termine ultimo per consentire la fruizione dei dehors. “In assenza della musica che arreca disturbo – aggiunge Bivona – non si comprende perché mai si debba penalizzare gli esercenti impedendo ai clienti di consumare all’esterno fino all’una di notte: chiediamo un’attenta riflessione su questo punto”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento