Max living è a rischio chiusura: in bilico il posto di 250 dipendenti

Già dal 1 agosto i lavoratori potrebbero restare a casa. Lo storico negozio di viale Regione Siciliana è già in crisi dal 2007, il calo dei guadagni ammonta al 45%

Che fosse in crisi già dal 2007, purtroppo, era un fatto noto. Quello che non si sapeva ancora è che i dipendenti del negozio Max Living di Palermo del gruppo Electromarket Li Volsi rischiano il posto di lavoro. Secondo i sindacati, infatti, non ci sarebbero molte speranze: l’azienda sarebbe in liquidazione e la chiusura molto più vicina di quel che si pensa. Già dal 1 agosto i 250 lavoratori  potrebbero restare a casa. Il calo dei guadagni da cinque anni a questa parte è pari al 45%. Complici la crisi e la grande concorrenza dei centri commerciali diversi dipendenti sono già in Cassa Integrazione Guadagni Straordinari in deroga fino al 31 dicembre e non hanno ancora percepito alcuno stipendio.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento