Il Gonzaga lascia a spasso 31 lavoratori: presidio davanti all'istituto

Sotto la pioggia monta la protesta davanti alla sede di via Piersanti Mattarella: "Anziché licenziare si poteva fare ricorso agli ammortizzatori sociali"

La protesta davanti al Gonzaga

Sotto una pioggia battente scoppia la protesta davanti alla sede del Gonzaga. Questa mattina organizzato un presidio da parte dei lavoratori licenziati dall’istituto di via Piersanti Mattarella. La Flc Cgil Sicilia, che chiede il ritiro dei licenziamenti, con la segretaria generale Graziamaria Pistorino e con Giovanni Lo Cicero sostiene: “Intanto anziché licenziare si poteva fare ricorso agli ammortizzatori sociali. Noi chiediamo al datore di lavoro di tornare al tavolo delle trattative accogliendo le proposte avanzate dalla Flc di Palermo”.

Pistorino e Lo Cicero sottolineano che “questa vertenza rappresenta un autentico caso simbolo della lotta contro la precarizzazione delle forme contrattuali realizzata in questi anni e i lavoratori del Gonzaga sono l’esempio in carne e ossa di ciò che rappresentano le logiche liberistiche: le scelte sbagliate dell’impresa - sottolineano - non ricadono sui ricavi di chi ha compiuto quelle scelte ma sempre sul lavoro che, pur a parità di fatica, viene pagato sempre meno, anzi peggio, con forme contrattuali al limite della dignità”. Nei prossimi giorni la protesta continuerà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento