"I licenziamenti sono immotivati", lavoratori occupano sede Sas

Il sindacato Ursas federato Sadirs, guidato da Pietro La Torre, ha scritto una lettera ai capigruppo all’Ars, al presidente Nello Musumeci e al governo regionale per chiedere "di tutelare questo bacino"

Protesta stamani dei lavoratori Sas, Servizi ausiliari Sicilia. Circa venti dipendenti hanno occupato simbolicamente la sede della partecipata. Chiedono di risolvere positivamente il contenzioso con l’azienda che prospetta il loro licenziamento nonostante in autunno sia attesa la decisione della Cassazione. Tra l’altro all’Ars è in discussione una norma per trovare una soluzione alla vertenza.

ll sindacato Ursas federato Sadirs, guidato da Pietro La Torre, ha scritto una lettera ai capigruppo all’Ars, al presidente Nello Musumeci e al governo regionale per chiedere di tutelare questo bacino. Nei giorni scorsi La Torre aveva ricordato che "l’eventuale licenziamento oggi appare immotivato e foriero di ulteriori contenziosi e conflitti, col rischio di  vedere la Sas soccombere con costi a carico della collettività”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento