"Oltre mille lavoratori attendono Cig e mobilità": la Cgil lancia l'allarme occupazione

Il sindacato domani scenderà in piazza per chiedere alla Regione Siciliana di "sbloccare 106 milioni di fondi Pac già destinati agli ammortizzatori sociali"

Assessorato via Trinacria - Foto archivio

Nella sola provincia di Palermo sono oltre un migliaio i lavoratori, principalmente di Fillea (600), Fiom (300), Filcams e Flai, in attesa del pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga degli ultimi mesi del 2014 e delle prime due tranche del 2015. A lanciare l'allarme è la Cigl provinciale che ha organizzato per domani, dalle 9.30 alle 14.30, un presidio sotto la sede dell'assessorato al Lavoro, in via Trinacria.

Tra le centinaia di lavoratori in attesa degli ammortizzatori ci sono i 100 dipendenti dell'Ati Group di Bagheria, azienda confiscata alla mafia: attendono l'erogazione della cassa integrazione in deroga dei primi cinque mesi del 2015. Da sbloccare ci sono il resto delle risorse necessarie all'Inps per avviare il pagamento dei decreti già autorizzati di cassa integrazione in deroga e di mobilità in deroga. "Mancano all'appello almeno 100 milioni - dice Alessia Gatto, componente della segreteria Cgil di Palermo - A maggio erano stati sbloccati 55 milioni per la Sicilia, insufficienti per saldare il pagamento degli ammortizzatori sociali per il 2014. Attendiamo il resto delle risorse stanziate".

Alla Regione, la Cgil di Palermo chiede di "sbloccare 106 milioni di fondi Pac già destinati agli ammortizzatori sociali". "La dirigente generale del dipartimento Lavoro Anna Rosa Corsello, a maggio, in un incontro con la segreteria regionale della Cgil, aveva annunciato che i soldi sarebbero liberati e erogati entro fine giugno - aggiunge Alessia Gatto - . C'è la necessità che queste somme siano messe subito a disposizione: il disagio economico e sociale dei lavoratori è sempre più forte. E non si può aspettare oltre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento