Oltre 45 milioni per le strade del Palermitano, l'appello: "Presentare subito i progetti"

La richiesta, rivolta al sindaco della città metropolitana, arriva dai sindacati degli edili: "Il bando, con il quale gli assessorati regionali all’Economia e alle Autonomie locali hanno attivato gli investimenti per le manutenzioni prevede dei termini di presentazione che scadranno il 31 agosto"

Presentare i progetti immediatamente cantierabili. E' questa la richiesta che i sindacati degli edili rivolgono al sindaco della Cdi Palermo. Dopo la notizia, appresa ieri dal governo regionale, secondo la quale gli assessorati all’Economia e alle Autonomie locali hanno attivato investimenti in favore delle città metropolitane per manutenzioni di strade e scuole, è scattata immediatamente la sollecitazione dei sindacati degli edili affinché la città metropolitana di Palermo presenti quei progetti utili per il rilancio dell’edilizia nel territorio palermitano.

"Occorre che i comuni coinvolti, di concerto con gli uffici tecnici escano letteralmente dai cassetti tutti quei progetti inerenti la manutenzione degli edifici scolastici e delle strade secondarie, pronti a diventare veri cantieri - dichiarano Francesco Danese della Filca Cisl Palermo Trapani, Ignazio Baudo per la Feneal Uil Palermo e Piero Ceraulo segretario generale della Fillea Cgil Palermo - Da troppi anni si attendono investimenti in questa direzione ma alla fine abbiamo assistito solamente ad annunci e programmi mai partiti".

Regione, 250 milioni alle ex Province per investimenti su strade e scuole

Le somme a disposizione ammontano a oltre 45 milioni di euro per la sola provincia di Palermo. "Sono somme sicuramente non sufficienti per colmare il gap sia infrastrutturale che relativo alla manutenzione degli edifici scolastici - aggiungono Danese Baudo e Ceraulo - ma allo stesso tempo diventano altresì una boccata d’ossigeno per un settore come quello dell’edilizia in crisi ormai da troppi anni. Sicuramente - concludono i segretari degli edili - la notizia che il bando prevede dei termini di presentazione che scadranno il 31 agosto 2019 ci lascia un po' perplessi. Bisogna fare di tutto perché tale opportunità non vada sprecata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento