Lavori all'hotel delle Palme: scattano i primi licenziamenti

A spasso nove dipendenti. Nella comunicazione, inviata alle organizzazioni sindacali, l'azienda spiega che la decisione "è dovuta alla repentina diminuzione di attività nella città di Palermo" 

La Nuove Tecnologie s.r.l., società che opera nel settore housekeeping e del facchinaggio ai piani in alcune importanti strutture alberghiere siciliane, attraverso una nota ha comunicato la volontà di porre fine al rapporto di lavoro di nove dei suoi dipendenti. Nella comunicazione, inviata ieri alle organizzazioni sindacali, l'azienda spiega che la decisione "è dovuta alla repentina diminuzione di attività nella città di Palermo". 

"Una procedura che purtroppo ci aspettavamo di ricevere dopo la recente comunicazione di chiusura per riqualificazione del Grand Hotel delle Palme di Palermo per un periodo non inferiore ai 24 mesi", commenta a caldo Mimma Calabrò, segretario generale della Fisascat Cisl Sicilia.

Nella comunicazione inviata ai sindacati, la società Nuove Tecnologie rende nota "l'impossibilità di trasferire totalmente e/o parzialmente i nove lavoratori impiegati presso il Grand Hotel et Des Palmes ad altre strutture poichè tutte con attività stagionali e non nelle condizioni di assorbire ulteriore personale".

"Abbiamo già provveduto a richiedere un incontro all'azienda per entrare nel merito della questione - conclude la sindacalista -. Già in settimana è previsto il secondo incontro con la Zyz srl, società che ha acquisito il Grand Hotel et des Palmes, nel corso del quale chiederemo garanzia occupazionale anche per questi lavoratori e per le loro famiglie ".
  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Meno male il turismo era aumentato a Palermo.

  • Purtroppo con un PD trasformatosi in alta borghesia, per i lavoratori non c'è più speranza checché ne dicano i Sindacati di una Sinistra allo sbando ed al disfacimento da decenni.

  • Come da copione.

Notizie di oggi

  • Politica

    Cambiano gli assessori, il 2 marzo la nuova Giunta: intanto si dimette Cusumano

  • Politica

    Esplode il M5S, botta e risposta Trizzino-Forello: "Nuovo Saviano anti cinquestelle", "Ingiurie"

  • Cronaca

    Raddoppiano gli accessi all'isola ecologica dello Sperone, la Rap: "Servono altri 20 centri"

  • Cronaca

    Il colpo al Gran Cafè di piazza San Domenico, refurtiva trovata alla Vucciria

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Video porno con ragazzine dietro la scomparsa: "Maiorana morti per i ricatti che il padre organizzava"

  • La nuova mafia a Palermo, ecco chi comanda: "Quindici mandamenti gestiti da 81 famiglie"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Ripetitore sospetto vicino casa del presidente Mattarella, indaga la Procura

Torna su
PalermoToday è in caricamento