Blutec, trovato l'accordo per la cassa integrazione: verso ok definitivo

L'intesa permette di velocizzare la procedura di erogazione degli aiuti, adesso però si aspetta l'istanza da parte dell'azienda e l'autorizzazione definitiva del ministero del Lavoro. La Fiom: "Per Termini serve vero rilancio"

foto Ansa

"È stato firmato questa mattina presso il mistero del Lavoro l'accordo di conversione della cassa integrazione per gli operai della Blutec di Termini Imerese, dopo la revoca degli ammortizzatori sociali precedenti e l'inserimento dell'azienda nell'area industriale di crisi complessa. L'intesa permette di velocizzare la procedura di erogazione, che ha bisogno adesso dell'istanza da parte dell'azienda e dell'autorizzazione definitiva da parte del ministero del Lavoro". Lo rendono noto Simone Marinelli della Fiom Nazionale e Roberto Mastrosimone, segretario generale della Fiom Sicilia.

"Grazie alle pressioni della Fiom - dicono i due sindacalisti in una nota congiunta -  si è ottenuto un tavolo in tempi brevissimi in cui abbiamo chiesto all'azienda e al ministero di procedere in fretta ricordando che dal mese di giugno i lavoratori non percepiscono indennità. L'accordo permette inoltre di traghettare l'azienda verso l'amministrazione straordinaria, in particolare il sito di Termini Imerese sul quale c'è bisogno di un vero piano di rilancio e di investimenti per dare risposte ai 1000 lavoratori, ex Fiat e indotto, che aspettano da quasi dieci anni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Apprendiamo con piacere la notizia relativa alla proroga della cassa integrazione, ma il futuro dei lavoratori Blutec rimane nel buio. Abbiamo chiesto al ministro per lo Sviluppo economico un confronto sulla reindustrializzazione dell’area di Termini Imerese, dove il governo della Regione è pronto a investire in infrastrutture, a sostegno delle imprese, ma ancora oggi non c’è una risposta", dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci, commentando la firma del decreto, al ministero del Lavoro, con il quale è stata disposta la cassa integrazione per i lavoratori dell’ex Fiat fino al 31 dicembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

Torna su
PalermoToday è in caricamento