Blutec, Carolina Varchi (Fdi): “Vertenza di rilievo nazionale, chi governa agisca subito”

La parlamentare ha assicurato pieno appoggio a tutte le iniziative del governo nazionale a favore di Blutec

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Soltanto promesse e nessuna soluzione concreta per gli ex operai della Fiat, beffati prima dal governo Renzi e, ultimamente, dal ministro del Lavoro Luigi Di Maio”: è il commento di Carolina Varchi, deputato nazionale di Fratelli d’Italia, in visita questa mattina presso il Comune di Termini Imerese, dove ha incontrato i lavoratori alla presenza del sindaco Francesco Giunta. “Sarò il megafono delle istanze degli ex dipendenti Fiat – assicura la parlamentare – e farò la mia parte chiedendo immediatamente la convocazione di un tavolo tecnico presso il ministero: è un dovere morale nei loro confronti e delle loro famiglie, ingannati dalla passerella e dalle rassicurazioni di Di Maio che lo scorso 26 novembre, davanti ai cancelli di Blutec, aveva annunciato un impegno che non si è mai concretizzato”. La parlamentare, pur stigmatizzando il comportamento del titolare del Lavoro e dei Cinque Stelle, promette “appoggio a tutte le azioni che il governo Conte vorrà intraprendere per la salvaguardia occupazionale dei lavoratori, che aspettano da troppo tempo”. “La politica non può rimanere silente - conclude – dinanzi a una vicenda che non è solo territoriale ma ha una portata nazionale: Fratelli d’Italia favorirà tutte le iniziative a supporto di Blutec e chi al momento è al timone del Paese ha il dovere di affrontare e risolvere questa drammatica vertenza”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento