Aeroporto, l'anno si chiude con un nuovo record: quasi 6 milioni di passeggeri nel 2017

Tra arrivi e partenze, i viaggiatori in transito sono stati circa mezzo milione in più del 2016. Prevista un'impennata durante le feste natalizie: tra il 21 dicembre 2017 e l’8 gennaio 2018, nello scalo palermitano sono previsti circa 290 mila passeggeri

L’aeroporto di Punta Raisi Falcone Borsellino chiude d’anno con i botti: cinque milioni e 800 mila passeggeri nel 2017, circa mezzo milione in più del 2016 (+9,4%). Prevista anche un'impennata di transiti durante le feste natalizie: nel periodo compreso tra il 21 dicembre 2017 e l’8 gennaio 2018, tra arrivi e partenze, sono previsti circa 290 mila passeggeri, 53 mila in più (+22,94%) rispetto allo stesso periodo a cavallo tra il 2016 e il 2017. A dirlo i dati elaborati dall’ufficio statistiche della Gesap, la società di gestione dello scalo palermitano.

Si stima che il traffico nazionale sarà intorno ai 240 mila passeggeri (+19,90%), mentre il traffico internazionale, grazie alle rotte che operano per l’intero anno (Norimberga, Madrid, Francoforte, Monaco e Londra Heathrow, oltre alle nuove Budapest e Wroclaw), è in aumento del 43,29%, con circa 50 mila passeggeri in più. I Paesi dove si registra un maggiore traffico incoming ed outgoing sono: la Germania (Monaco, Francoforte, Memmingen, Norimberga, Berlino Schoenefeld, Dusseldorf  Weeze) con il 65,38% in più rispetto allo scorso anno; il Regno unito, (Londra Gatwick e Londra Stansted e la conferma della rotta annuale per Londra Heathrow) a quota +24%; la Spagna (Barcellona e la conferma annuale per Madrid) segna un incremento del 66,67%; la Francia, con la conferma della programmazione delle rotte del 2016 per Marsiglia e Parigi Beauvais, ha un incremento del 15,38%.

L'anno nuovo apre bene: nel periodo tra l’1 e l’8 gennaio si prevede un aumento del 27,5% del volume di traffico in entrata e in uscita, cioè circa 27 mila passeggeri in più rispetto lo stesso periodo del 2017. La maggiore affluenza si avrà nella settimana che va dal 30 dicembre al 7 gennaio: mille voli e quasi 134mila passeggeri. I picchi di traffico saranno raggiunti il 2 e il 7 gennaio 2018, con oltre 17 mila viaggiatori in transito in ciascuna delle due date. 

“Durante tutto l’anno, l’aeroporto di Palermo ha registrato una crescita costante - dicono Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap -  con punte di oltre seicentomila passeggeri nei mesi esistivi. Nei mesi invernali, la crescita del traffico passeggeri ha viaggiato sopra il 25%, con una media di 3 mila viaggiatori in più al giorno. Il 2017 si chiude con un risultato di crescita importante, che continuerà anche nel nuovo anno, con l’arrivo di altri nuovi collegamenti”.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento