Ztl notturna, il Comune accelera: a fine mese si parte, navette Amat per garantire la mobilità

Il provvedimento dovrebbe scattare l'ultima settimana di novembre o al massimo all'inizio di dicembre. Lo stop alle auto sarà in vigore il venerdì e il sabato sera. Verso un piano per regolamentare il traffico in centro storico. Critici i commercianti

Il Comune accelera sulla Ztl notturna. Il provvedimento dovrebbe scattare l'ultima settimana di novembre o al massimo all'inizio di dicembre e, in via sperimentale, lo stop alle auto sarà in vigore il venerdì e il sabato sera.

L'amministrazione è impegnata su due fronti: mettere a punto il piano per regolamentare il traffico in centro storico (dove la movida è da tempo immemore fuori controllo) e fronteggiare le critiche degli esercenti. I ristoratori chiedono uno stop dalle 20 all'una; mentre gestori dei pub si oppongono alla pausa. 

Il passaggio più importante è quello con l’Amat. L'amministrazione pensa di garantire la mobilità nella Ztl notturna con le navette "101", prolungando il servizio della linea oltre l'ultima corsa delle 21,45. Non è stato ancora deciso perà se la linea 101 notturna sarà in aggiunta al servizio già attivo o i mezzi saranno sempre gli stessi, e cioè 14 per tutta la città. L'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, ha chiesto all’Amat di elaborare un piano con l'obiettivo di garantire corse frequenti. C'è anche un’altra ipotesi in campo: attivare anche il bike sharing notturno. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento