Ztl al via il primo marzo, Orlando ribadisce: "Gratis per i disabili"

Nella prima fase i controlli dovrebbero competere alla polizia municipale, in attesa che entrino in funzione i varchi elettronici. "Nessuno - dice il sindaco - ha mai preso in considerazione l'ipotesi che i cittadini disabili debbano pagare per avere il pass"

Foto archivio

Poco più di trenta giorni separano i palermitani dall'avvio delle famigerate ztl, le zone a traffico limitato. Una data ufficiale, di fatto, non c'è ma da Palazzo delle Aquile filtra come "scadenza" la data dell'1 marzo. Nella prima fase i controlli dovrebbero competere alla polizia municipale, in attesa che entrino in funzione i varchi elettronici.

In queste ore negli uffici comunali si moltiplicano le riunioni per capire come procedere. Resta da chiarire, ad esempio, la procedura per rilasciare i pass. I varchi elettronici poi non entrenanno in funzione simultaneamente nella ztl 1 e nella 2. La 1 - ch comprende via Lincoln, piazza Giulio Cesare, piazza Sant’Antonino, corso Tukory, via Re Ruggero, piazza Indipendenza, corso Calatafimi (nel tratto iniziale e più vicino a piazza Indipendenza), corso Alberto Amedeo, piazza Vittorio Emanuele Orlando, via Goethe, via Nicolò Turrisi, via Villa Filippina, piazza San Francesco di Paola, via Pignatelli Aragona, piazza Giuseppe Verdi, via Cavour, piazza XIII Vittime, via Francesco Crispi, via Cala e Foro Umberto Primo -  ha la priorità.  Poi, presumibilmente in estate, "l'occhio elettronico" vigilerà anche sulla ztl 2. piazza XIII Vittime, via Francesco Crispi, piazza della Pace, via Piano dell’Ucciardone, piazza Carlo Giachery, via Duca della Verdura, via Emanuele Notarbartolo (tratto), via Piersanti Mattarella, via Principe di Villafranca, via Paolo Paternostro, via Giovanni Amendola, piazza San Francesco di Paola, via Pignatelli Aragona, piazza Giuseppe Verdi e via Camillo Cavour.

E mentre gli uffici lavorano, il sindaco precisa che i pass saranno gratuiti per i disabili. "Nessuno ha mai preso in considerazione l'ipotesi che i cittadini disabili debbano pagare per avere il pass per la istituenda Ztl - si legge in una nota - . Semplicemente, per evitare che vi siano abusi e raggiri a loro danno, l'amministrazione comunale sta lavorando, nell'ambito della più ampia regolamentazione dell'accesso all'area, per individuare lo strumento migliore per consentire tale acceso, che sarà comunque gratuito. Peraltro, l'accesso alle ztl per i cittadini disabili è gratuito in tutte le città d'Italia e l'amministrazione intende attenersi esclusivamente alle prescrizioni previste dalla legge".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bloccate con l'attak le serrature di 35 box, giallo in un parcheggio di viale Regione

  • Cronaca

    Falcone, i ragazzi e una città che non dimentica: Palermo celebra un altro 23 maggio

  • Cronaca

    Salvini incontra la prof sospesa: "Stiamo lavorando perchè tutto torni a posto"

  • Cronaca

    Il monito di Maria Falcone: "23 maggio sia festa di unità nazionale contro la mafia"

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

Torna su
PalermoToday è in caricamento