Zisa, riattivata la cabina dell'illuminazione pubblica: riaccesi 400 punti luce

I tecnici di Amg hanno sostituito un trasformatore rimettendo in funzione tre circuiti su quattro. L'amministratore unico Mario Butera: "In tempo reale abbiamo programmato i lavori di ripristino in modo da ridurre i disagi ai residenti”

L'intervento di riparazione del guasto

Tornano in funzione 400 punti luce nella zona della Zisa, fra via degli Emiri, via Eugenio l’Emiro, piazza Ingastone, via Cardinale Tomasi e via Zisa. Gli operatori di Amg energia hanno riattivato la cabina dell'illuminazione pubblica, spenta domenica e lunedì a causa di un trasformatore di potenza danneggiato. Da ieri sera sono tornati in funzione tre dei quattro circuiti e i tecnici stanno intervenendo su un altro circuito che per adesso è attivo a punti luce alternati. 

"Il rogo appiccato domenica sera in via degli Emiri, vicino alla cabina - spiegano da Amg - per fortuna non ha in alcun modo danneggiato l’impianto e i relativi macchinari. E’ stato necessario disattivare la cabina, invece, per il guasto del trasformatore di potenza riscontrato domenica notte. L’operazione è stata possibile grazie alla presenza in magazzino di un 'trasformatore elevatore' di caratteristiche idonee, tenuto conto che sono ormai davvero poche le cabine così congegnate".

“In considerazione dell’entità del guasto e della vasta zona interessata, i nostri operatori sono subito intervenuti - sottolinea l’amministratore unico, Mario Butera – e avendo a disposizione il trasformatore, in tempo reale abbiamo programmato i lavori di ripristino in modo da ridurre i disagi ai residenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento