Zen, arrestato meccanico abusivo col reddito di cittadinanza: "Rubava pure la luce"

Lo hanno scoperto i carabinieri della stazione San Filippo Neri. Dopo la convalida dell'arresto, per Walter Alfano, 29 anni, è stato disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Si era illecitamente allacciato alla rete elettrica e percepiva indebitamente il sussidio dello Stato

I carabinieri della stazione San Filippo Neri, all’interno del quartiere Zen 2, durante un servizio finalizzato al contrasto per i furti di energia elettrica, hanno arrestato Walter Alfano, 29enne palermitano, gestore di un'officina meccanica, resosi responsabile del reato di furto aggravato ed inosservanza delle disposizioni in materia di reddito di cittadinanza.

I militari dell’Arma hanno accertato che il gestore dell’officina meccanica, priva di autorizzazioni di sorta, aveva illecitamente allacciato il cavo elettrico alla rete pubblica e percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza. L’uomo è stato quindi arrestato e tradotto presso la propria residenza in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. La carta acquisti è stata sottoposta a sequestro. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

Torna su
PalermoToday è in caricamento