Quarto blitz dopo Brumotti, Zen sottosopra: 9 arresti, sequestrate pistole e droga

Il quartiere è stato passato al setaccio da 70 carabinieri che hanno effettuato perquisizioni in 84 appartamenti: sequestrati anche 75 chili di sigarette di contrabbando

Il materiale sequestrato dai carabinieri

Dopo l'incursione di Brumotti - con la troupe di Striscia la Notizia -  scatta il quarto blitz allo Zen in quattro giorni. Il quartiere è stato passato al setaccio da 70 carabinieri che hanno effettuato perquisizioni in 84 appartamenti: il bilancio finale è di 9 arresti. In azione stamattina i militari della compagnia Palermo San Lorenzo.

Nell'ambito delle operazioni sono state sequestrate due pistole con matricola abrasa, numerosi proiettili, più di due chili di hashish ed un chilo di marijuana, oltre a 75 chili di sigarette di contrabbando. Un ragazzo di 26 anni è stato arrestato perché nascondeva due pistole, entrambe con matricola abrasa e 50 proiettili calibro 7,65 (il giovane custodiva inoltre due secchi con 24 buste di marijuana di 720 grammi e tre panetti di hashish, oltre a 17 buste contenenti stecchette di "fumo" suddivise e confezionate dal peso totale di un chilo e 100 grammi).

In un altro appartamento i carabinieri hanno arrestato un altro ragazzo che aveva nascosto all’interno di una cassaforte un chilo di hashish suddiviso in panetti ancora da tagliare nelle varie dosi da smerciare. I militari hanno passato al setaccio numerose altre case: trovato un maxi carico di sigarette di contrabbando: in totale sono stati scovati 55 chili di "bionde" che sono saltati fuori all’interno di alcune valigie sparse in varie stanze.  

"Nella stessa stanza - dicono i carabinieri - c’erano anche 90 proiettili: 40 calibro 22 e 50 calibro 7,65. Determinante il contributo anche dell’unità cinofila che ha preso parte all’operazione: proprio grazie al fiuto di un cane i carabinieri hanno concentrato la loro attenzione in una parete di cartongesso del bagno dove erano nascosti 3 panetti di hashish. A finire in manette marito e moglie. La perquisizione domiciliare all’interno dello stesso padiglione ha portato al rinvenimento di altri 25 chili di sigarette di contrabbando ed al conseguente arresto di un uomo, proprietario dell'appartamento". 

Tutti gli arrestati sono finiti ai domiciliari in attesa del rito direttissimo, tranne per il ragazzo trovato con le pistole che è stato accompagnato direttamente al Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

  • Punti neri, l'inestetismo della pelle da combattere: consigli e rimedi (anche fatti in casa)

I più letti della settimana

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento