Zen, crea autolavaggio nei locali dell'Iacp occupati abusivamente: arrestato

Blitz dei militari della stazione San Filippo Neri, in manette un uomo di 30 anni per furto aggravato: aveva allacciato illecitamente il cavo elettrico alla rete pubblica

L'autolavaggio abusivo dello Zen

Operazione dei carabinieri allo Zen: in manette un 30enne, titolare di un autolavaggio nella zona, con l'accusa di furto aggravato. E' successo ieri dopo un blitz dei militari della stazione San Filippo Neri.

I carabinieri sono intervenuti con l’ausilio di tecnici della ditta E - Distribuzione e hanno accertato che l’uomo (D.M. le sue iniziali) aveva allacciato illecitamente il cavo elettrico alla rete pubblica "per alimentare un autolavaggio, privo di autorizzazioni, che si trovava in locali occupati abusivamente, di proprietà dell’Istituto autonomo case popolari - dicono dal comando dell'Arma -. L’illecito prelievo di energia è stato quantificato in diverse migliaia di euro".

Il trentenne è stato arrestato e portato nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Questa mattina il giudice, con rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e l’uomo è stato rimesso in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento