A Palermo un progetto per sconfiggere la "Paura di volare"

L'iniziativa è della compagnia low cost Volotea con Gesap, Enav, Comune, Asp e Ifsc. Il 99,2% dei pazienti che finora ha seguito il percorso terapeutico è riuscito a superare la sua fobia

Foto archivio

Tachicardia, vertigini, sudorazione e reazioni incontrollate. Sono molti gli italiani che all'idea di partire in aereo iniziano a stare male. Per aiutare chi proprio non riesce a mettere piede a bordo c'è un progetto ad hoc: "Paura di Volare". L'iniziativa è della compagnia low cost Volotea con Gesap, Enav, Comune, Asp e Ifsc.  “Ci è capitato a volte di dover gestire, a bordo dei nostri aerei, passeggeri impauriti o in preda a crisi di panico – commenta Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia –. E proprio per aiutarli a superare questo blocco, abbiamo deciso di partecipare attivamente al progetto”. 

Una volta intrapreso un adeguato percorso terapeutico studiato dagli esperti dell’Asp di Palermo - che prevede incontri singoli e di gruppo e realistiche simulazioni - tutti coloro che temono di staccare i piedi da terra potranno finalmente provare a prendere il volo: il vettore ha infatti messo a disposizione 63 biglietti sulla tratta Palermo – Napoli – Palermo, per i pazienti e per lo staff di psicologi e accompagnatori.

Dal suo avvio "Paura di Volare" sembra aver aiutato tantissimi passeggeri che oggi possono tranquillamente viaggiare in aereo: secondo i dati raccolti, infatti, dal 2006 il 99,2% dei pazienti che ha seguito il percorso terapeutico è riuscito a superare la sua fobia specifica. 

“Il nostro personale di volo, che ha già familiarità su come interagire con passeggeri che soffrono di questa particolare paura – continua Rebasti – avrà modo di incontrare i responsabili del progetto, per un meeting di aggiornamento e di sensibilizzazione sul tema”. “Siamo legati a Palermo da un particolare rapporto di affetto – conclude Rebasti. – Nel 2013, grazie alla fiducia e al supporto della autorità locali e di Gesap, abbiamo aperto la nostra seconda base in Italia proprio a Punta Raisi. Da allora siamo cresciuti e oggi dallo scalo raggiungiamo 17 destinazioni, 7 in Italia (Bari, Genova, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona), 4 in Francia (Bordeaux, Nantes, Strasburgo e Tolosa), 3 in Grecia (Atene, Mykonos e Santorini), 2 in Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca, disponibile dal 28 luglio) e 1 in Israele (Tel Aviv, rotta riattivata l’8 luglio). Per il 2015 la nostra offerta prevede circa 4.300 voli da e per Palermo per un totale di più di 537.100 posti in vendita".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento