In viaggio con... l’abito da sposa, passeggero speciale (con cinture allacciate) sul volo Roma-Palermo

Poco prima del decollo il personale della compagnia low cost Ryanair ha chiesto alla futura sposina, che ha dovuto anche pagare un biglietto a prezzo intero in più, di utilizzare i dispositivi di sicurezza per il vestito. "Tutti sull'aereo ci siamo fatti una risata..."

La sposa con il suo abito per il matrimonio

Quando si viaggia in aereo nessuno può sottrarsi all’obbligo di allacciare le cinture di sicurezza. Poco importa che tu sia una donna, un uomo, un bambino, un anziano o... un vestito da sposa. Il simpatico siparietto è avvenuto su un volo Ryanair in partenza da Roma e diretto a Palermo lo scorso 29 settembre. A bordo anche una coppia che stava tornando nella propria terra proprio per celebrare il giorno tanto atteso.

"Si avvisano i signori passeggeri che l’equipaggio è pronto per il decollo. Si prega di alzare gli oscuranti, portare gli schienali in posizione eretta, chiudere i tavolini reclinabili e allacciare le cinture di sicurezza. Signora, gentilmente dovrebbe allacciare la cintura anche al suo vestito da sposa".

La curiosa richiesta è stata fatta alla futura sposa che, come indicato dalla stessa compagnia irlandese nel suo regolamento, ha dovuto pagare un biglietto a prezzo pieno (in questo caso pari a 53 euro) per sedersi accanto al suo abito da cerimonia. E su questo nulla da eccepire. A sorprenderla è stata la richiesta fatta dal personale di volo durante il passaggio in cabina per verificare che tutti i passeggeri avessero allacciato la cintura prima del decollo.

"Sappiamo che qualche altra compagnia - ha spiegato la sposa a PalermoToday - consente ai viaggiatori di utilizzare gli armadietti del personale nel caso in cui debba fare un trasporto 'speciale' come può essere quello di un abito da sposa. Non abbiamo avuto nulla da ridire sul fatto di dover pagare un altro biglietto, ma la richiesta di allacciare la cintura al vestito mi è sembrata eccessiva. Per carità, ci siamo fatti una risata...". E insieme a loro anche gli altri viaggiatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento