Dalla cattura di Nicchi alla questura di Messina: la scalata del palermitano Vito Calvino

Dirigente del commissariato di Brancaccio per cinque anni e di quello di San Lorenzo per altri due, il 58enne è stato nominato questore nella città peloritana

Un palermitano a Messina. Si è insediato il nuovo questore della città peloritana. Si tratta di Vito Calvino, di Palermo, 58 anni, funzionario della polizia con un passato trentennale in amministrazione dove si è prevalentemente occupato di attività giudiziaria. Prende il posto di Mario Finocchiaro (insediatosi a Perugia).

Calvino vanta una lunga parentesi a Palermo. E' stato dirigente del commissariato di Brancaccio per cinque anni e di quello di San Lorenzo per altri due. Nel capoluogo ha vissuto gli anni difficili successivi alle stragi. Ha quindi guidato la sezione Criminalità organizzata della Squadra Mobile palermitana. Di quel periodo si ricordano la cattura di pericolosi latitanti come Domenico Raccuglia, Gianni Nicchi, Giuseppe Falsone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente ha conseguito le promozioni a primo dirigente ed a dirigente superiore. E' stato poi nominato direttore del Reparto Investigazioni Giudiziarie della Direzione Investigativa Antimafia, coordinando tutte le indagini sul territorio nazionale. Adesso è a Messina per il suo primo incarico da questore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento