Adesca una minorenne su Instagram e poi la violenta: arrestato falso medico

Un giovane di 25 anni è finito in manette dopo le indagini effettuate dalla polizia giudiziaria di Termini Imerese. Per lui l'accusa è di violenza sessuale aggravata su minore e produzione di materiale pedopornografico

Violenza sessuale aggravata su minore e produzione di materiale pedopornografico. Con questa pesante accusa un giovane è stato arrestato dalla polizia giudiziaria di Termini Imerese su richiesta della Procura di Palermo. Si tratta di un ragazzo di 25 anni di Villabate.

"L'operazione rappresenta l'esito di una complessa attività di indagine - dicono gli inquirenti - che ha consentito di risalire al giovane di Villabate come il titolare di un falso profilo Instagram utilizzato per carpire la fiducia della minore ed indurla a produrre materiale pornografico ed, ancora, dopo essersi attribuito inesistenti competenze mediche, la convinceva ad incontrarlo abusando di lei sessualmente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La tempestività dei primi accertamenti, consistiti nell'audizione della vittima, nell'analisi dei dispositivi cellulari sequestrati e dagli accertamenti investigativi-informatici - hanno continuato gli inquirenti - sono risultati fondamentali per cristallizzare gli elementi investigativi, nel rispetto della recente normativa denominata 'Codice Rosso', in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Sanità palermitana in lutto, è morto il cardiologo Giuseppe Andolina

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

Torna su
PalermoToday è in caricamento