Stupro di gruppo su una quattordicenne, arrestati tre minorenni

La violenza è avvenuta in provincia durante l'ultimo Carnevale. I tre - due quindicenni e un diciassettenne - sono stati identificati grazie alle testimonianze incrociate di vittima e testimoni, all’acquisizione dei tabulati telefonici e alla geolocalizzazione

Avrebbero violentato in gruppo una quattordicenne. Con questa accusa tre giovanissimi sono stati fermati dagli agenti di polizia giudiziaria della polizia presso la Procura dei minori su disposizione dell'autorità giudiziaria. Il fatto è avvenuto nell'entroterra siculo durante l'ultima edizione del Carnevale. I tre, due quindicenni e un diciassettenne, avrebbero raggiunto un luogo appartato e periferico del Comune insieme alla vittima che si sarebbe unita alla comitiva di conoscenti. Poi la violenza. A liberarla dal branco altri due coetanei che avrebbero messo in fuga i responsabili.

A distanza di una decina di giorni la quattordicenne, grazie al sostegno dei suoi amici, ha trovato la forza di raccontare tutto prima ai genitori e poi alle forze dell'ordine hanno avviato le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Gaetano Guardì. Grazie alle numerose testimonianze incrociate di vittima e testimoni, all’acquisizione dei tabulati telefonici degli indagati e alla geolocalizzazione dei loro dispositivi, gli agenti sono riusciti ad individuare i tre minorenni (incensurati e residenti nello stesso luogo dove si è consumata la violenza) nei confronti dei quali sono stati disposti i domiciliari.

In un primo momento si era diffusa la voce che i responsabili della violenza avessero ripreso con lo smartphone la scena, ma dopo il sequestro e le analisi delle schede di memoria non è stato trovato nulla. A preoccupare gli inquirenti, oltre alla gravità di quanto accaduto, lo spaccato sociale venuto fuori fra le pieghe delle indagini. Sembrerebbe infatti che al momento della violenza altri coetanei si trovassero lì, a distanza di pochi metri, ma nessuno di loro avrebbe mosso un dito in difesa della giovane per la quale sono state avviate le procedure per garantirle un supporto psicologico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Indegni loro e chi li ha cresciuti.

  • Il futuro di domani x i nostri figli. Povero mondo perso.

  • Che schifezze di persone.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento